Lamborghini, un 2018 da record

La casa di Sant’Agata Bolognese nell’anno appena concluso ha consegnato in tutto il mondo 5.750 vetture, nuovo record storico.

Lamborghini, un 2018 da record

Tutti pazzi per Lamborghini, verrebbe da dire. Nel 2018 la casa italiana ha consegnato la cifra record di 5.750 automobili in tutto il mondo, registrando una crescita del +51% rispetto all’anno precedente e raggiungendo un risultato storico.

Nel 2017 erano in tutto 3.815 le Lamborghini consegnate, segno di una compagnia in costante crescita nonostante un’offerta di sole supercar.

Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer, ha commentato:

Nel 2018, Lamborghini non solo ha stabilito un altro record di vendite, ma ha anche superato abbondantemente il risultato straordinario di 5.000 Lamborghini vendute. È un successo ancora più significativo, se si pensa che abbiamo affrontato una doppia sfida: introdurre costantemente nuovi modelli e tecnologie sul mercato delle supersportive, raddoppiando al contempo la capacità produttiva della sede centrale di Sant’Agata Bolognese.

Alla crescita del marchio ha contribuito il nuovo super Suv Lamborghini Urus, che ha allargato la base dei clienti innovando la gamma e portando sotto il brand del Toro il segmento attualmente più di tendenza del settore automobilistico.

Lamborghini, un 2018 da record

Grazie alla rete commerciale di 157 concessionari in 50 Paesi in tutto il mondo, nel 2018 sono state vendute 1.595 auto solo negli Stati Uniti che si confermano il primo mercato per le auto del brand, seguite dalle 636 unità del Regno Unito, delle 559 del Giappone, delle 463 in Germania, dalle 342 della Cina, dalle 316 del Canada e dalle 295 in Italia.

La Aventador ha venduto 1.209 unità, la Huracan 2.780 e la Urus con 1.761 nonostante il lancio a luglio 2018.

A tirare su i numeri della casa anche le one-off, modelli unici realizzati dal programma Lamborghini Ad Personam, che superano il 50% delle vetture consegnate e rispondono alle personali richieste dei clienti.

Futuro in crescita

A Sant’Agata Bolognese la crescita non si ferma. L’obiettivo per i prossimi anni è di accrescere la base di clienti. Per fare questo arriveranno nuovi modelli, un’erede dell’Huracan, quindi con cilindrata minore rispetto alla Aventador, e forse anche una berlina, che sarebbe la grande novità del marchio.

In questo modo Lamborghini si imporrebbe come brand di lusso e non più esclusivamente sportivo, continuando la strada soltanto accennata con Urus. La casa si prepara quindi a diventare uno dei protagonisti dell’automobile internazionale, rimanendo un marchio di nicchia.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Lamborghini

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \