Lamborghini Huracan Evo “Minotauro”: una special edition firmata Paolo Troilo

Marco Lasala

05/11/2021

05/11/2021 - 11:57

condividi

Minotauro è un esemplare unico realizzato da Paolo Troilo sulla base di una Lamborghini Huracan Evo.

Lamborghini Huracan Evo è stata utilizzata dall’artista Paolo Troilo per realizzare un’opera unica, esclusiva. Si chiama “Minotauro” e rappresenta l’incontro e la fusione tra il corpo di un uomo e quello di un toro, un mix che rispecchia le sensazioni che si vivono al volante della supercar modenese.

Lamborghini Huracan Evo “ Minotauro ” è stata esposta presso la Bullona di Milano.

Esprime dinamicità e potenza, ma al tempo stesso unicità, esattamente come accade per ogni sportiva del marchio del toro, modelli capaci di performance incredibili e di emozionare al semplice sguardo.

Paolo Troilo e la Lamborghini Huracan Evo

Lamborghini Huracan Evo «Minotauro» by Paolo Troilo Lamborghini Huracan Evo «Minotauro» by Paolo Troilo

Un’opera unica che di fatto rispecchia la realtà, che rappresenta in forma artistica quanto si vive e prova al volante di un’auto sportiva spinta da un motore V10 aspirato, dal sound coinvolgente e dalle prestazioni esaltanti.

Quando l’artista italiano si è trovato al cospetto della Huracan Evo è stato rapito dalla sua energia, dal suo scatto, dalla sua velocità.

Troilo racconta come, essendo innamorato della lentezza del tempo, di quell’ingranaggio fonte di cultura, bellezza e successo, il suo incontrare e provare la Lamborghini è stato fonte ispiratrice di nuove emozioni, sensoriali e visive.

Paolo Troilo creatore dell’opera ha dichiarato: “Il tempo. Io sono innamorato della lentezza, e l’ho sempre difesa considerandola un ingranaggio cardine del piacere, della cultura, della bellezza, del successo. Ma capita che ci siano degli incontri che ti cambiano. Incontrare la Lamborghini Huracán EVO e provarla mi ha suggerito che esistono anche cose capaci di sprigionare le stesse energie con l’accelerazione, con la velocità, con lo scatto. Così ho sentito il rumore del vento che aumenta mentre lo spazio si accorcia e il tempo si deforma: ho sentito un vento liquido e l’ho usato per dipingere sulla musa stessa, ispiratrice di queste emozioni – la Huracán - il mio Minotauro".

Lamborghini Huracan Evo «Minotauro» by Paolo Troilo Lamborghini Huracan Evo «Minotauro» by Paolo Troilo

Nato a Taranto nel 1972, l’artista indipendente italiano nasce come creativo, lavorando nella pubblicità per poi iniziare a dipingere.
Nel 2011 viene selezionato per la 54esima Biennale di Venezia, le sue opere sono esposta a Roma, Palermo, Firenze, New York, Singapore, Los Angeles, Tel Aviv, San Franciasco, Los Angeles.

Lamborghini Huracan Evo: motore aspirato da 640 cavalli

Il suo cuore deriva dalla Performance, un dieci cilindri aspirato da 5,2 litri dotato di valvole di aspirazione in titanio e capace di sprigionare una potenza massima di 640 cavalli a 8.000 giri al minuto per una coppia massima di 600 Nm a 6.500 giri al minuto. Una due posti esclusiva, veloce e leggera, il suo peso a secco è di 1.422 kg per un rapporto peso/potenza di 2,22 kg/CV.
La Casa del toro dichiara per la sua Evo una velocità massima superiore ai 325 km/h per uno 0 - 100 km/h in soli 2,9 secondi.

Elevate prestazioni e controllo, le quattro ruote motrici, l’assale posteriore sterzante e la ripartizione della coppia tramite il Torque Vectoring assicurano la massima precisione di guida.

Lamborghini Huracan Evo «Minotauro» by Paolo Troilo Lamborghini Huracan Evo «Minotauro» by Paolo Troilo

La Lamborghini Piattaforma Inerziale (LPI) è dotata di una serie di sensori di accelerazione e giroscopici posizionati in corrispondenza del baricentro della vettura.

Tre le modalità di guida selezionabili tramite il sistema di controllo ANIMA:

  • Strada;
  • Sport;
  • Corsa.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it