Lamborghini Aventador è la supersportiva per eccellenza. Nasce per superare ogni record, il suo cuore aspirato rappresenta un’autentica opera d’arte, le sue prestazioni sono da riferimento.

Lamborghini Aventador è la V12 più venduta nella storia del marchio del toro.

Lanciata sul mercato nel 2011 nella prima versione coupé, la LP 700-4 ha una monoscocca in materiale composito ed un propulsore a dodici cilindri che rappresenta una evoluzione dello storico motore V12 prodotto nel 1963.

Lamborghini Aventador è in vendita a un prezzo che parte da 344.250 euro

Nel settembre 2020, la supercar modenese ha tagliato il traguardo delle 10.000 unità vendute, in passato solo la Murcilelago aveva sfiorato un simile record, superando la soglia dei 7.000 esemplari prodotti.

Lamborghini Aventador

Un’auto che è stata protagonista anche in diversi celebri film, nel 2012 in “The Dark Knight Rises” era l’auto di Batman guidata da Bruce Wayne, in passato questo ruolo era toccato alla Murcielago in “Batman Begins”.

Non solo una supercar da pellicola ma anche una sportiva che ha portato al debutto su strada la tecnologia del Driving Mode, grazie alle sospensioni adattive Magneride, è stata la prima Lamborghini ad essere equipaggiata con le ruote posteriori sterzanti.

Tramite l’apposito selettore è possibile selezionare quattro differenti modalità di guida in grado di adattare stile e carattere della vettura a seconda dell’utilizzo in pista o su strada e persino delle condizioni della strada:

  • Strada;
  • Sport;
  • Corsa;
  • Ego.

Lamborghini Aventador Ultimae: la supersportiva limited edition

Lamborghini Aventador

Nel 2021 per rendere omaggio a questa splendida quanto veloce due posti, nasce la Ultimae LP 780-4, una special edition prodotta in soli 350 esemplari.

Una variante questa che rappresenta un omaggio allo storico V12 aspirato, un motore che per l’occasione diventa ancora più potente e coinvolgente nel sound: un dodici cilindri a 60 gradi capace di una potenza massima di 780 cavalli.

Un modello iconico che si caratterizza per una livrea esterna realizzata a mano, ogni unità è frutto della massima cura artigianale dai tecnici del marchio del toro, occorrono oltre 40 ore per realizzare la scocca esterna.

Anche gli interni rappresentano un unicum nel panorama automobilistico mondiale, l’ampio utilizzo della fibra di carbonio per finiture di plancia e portiere e dell’Alcantara per rivestire la parte centrale dei sedili, sono un mix di artigianalità e di ricercatezza tecnologica. A completare il tutto ci pensa una targhetta in materiale composito che riporta il numero progressivo di produzione della vettura.

Lamborghini Aventador

La Ultimae Coupé ha un peso a secco di 1.550 kg, circa 25 in meno rispetto alla S, grazie a un rapporto peso/potenza di 1,98 chili per cavalli, lo stesso della specialistica SVJ, brucia i 100 km/h con partenza da fermo in soli 2,8 secondi per una velocità massima di 355 km/h.

Anche in frenata la supersportiva italiana ottiene valori record, grazie all’impianto frenante con dischi in carbonio-ceramica (CCB), passa da 100 km/h al totale arresto in 30 metri.

Foto Lamborghini Aventador