Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae: foto e prestazioni

Marco Lasala

7 Luglio 2021 - 13:56

condividi

Sarà prodotta in soli 600 esemplari tra Coupé e Roadster l’ultima serie speciale di una supercar gloriosa: è la nuova Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae.

Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae rende omaggio al glorioso dodici cilindri aspirato. Sarà realizzata in soli 600 esemplari, 350 unità per la Coupé e 250 per la Roadster, la supercar italiana è spinta da un motore V12 aspirato.

Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae nasce sulla base della SVJ elevandone ulteriormente prestazioni, potenza e dinamicità.

Un omaggio ad un’auto pronta a cedere il passo ad una nuova generazione di sportive ibride.

Sarà esposta in Inghilterra dall’8 all’11 luglio 2021 al Goodwood Festival of Speed 2021, in quell’occasione sarà possibile ammirarla in tutta la sua bellezza e unicità.

Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae è una final edition

Monta un dodici cilindri aspirato da 6.5 litri montato in posizione Longitudinale Posteriore (LP) e capace di sprigionare una potenza di 780 cavalli per una coppia massima di 720 Nm disponibile a 6.750 giri al minuto, ben 40 cv in più rispetto alla versione S.

Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae

Nasce dunque sulla base della SVJ ma ha una potenza superiore di 10 cavalli e sfrutta tutta l‘esperienza maturata dal marchio del toro lungo i più veloci e ostili circuiti mondiali.

Ha un telaio monoscocca in fibra di carbonio, materiale composito di cui è composta l’intera carrozzeria: il peso a secco della sportiva italiana è di 1.550 kg, 25 kg in meno della S.

La casa madre dichiara una velocità massima pari a 355 km/h per uno 0 - 100 km/h in 2,8 secondi.

Grazie all’adozione di un impianto frenante ad alte prestazioni con dischi freno in carbonio ceramico (CCB), la Ultimae impiega appena 30 metri nel 100 - 0 km/h.

Immancabili le quattro ruote sterzanti così come innovativa e frutti di nuovi studi aerodinamici è la carrozzeria, dotata per l’occasione di un paraurti anteriore ulteriormente profilato. L’ESC è stato ricalibrato in funzione del riconoscimento e dell’adattamento dello stile di guida del pilota alle condizioni di aderenza del manto stradale, la trazione è integrale, tutta l’elettronica è gestita dal Lamborghini Dinamica Veicolo Attiva, in grado di elaborare in real time i movimenti della carrozzeria.

L’alettone posteriore è regolabile su tre posizionai:

  • chiuso;
  • massime prestazioni;
  • massima manovrabilità.
Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae

La trasmissione si affida a un robotizzato a 7 rapporti, il cambio ISR (acronimo di Indipendent Shifting Rod) assicura tempi di cambiata è di soli 50 millisecondi.

Quattro le modalità di guida:

  • Strada;
  • Sport;
  • Corsa;
  • Ego.
Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae

Diciotto le tinte vernici di serie e ben 300 quelle disponibili presso il Lamborghini Studio Ad Personam, la Ultimae sarà lanciata in una tonalità bicolore, grigio su grigio, diversi i dettagli in Rosso Mimir opaco, l’alettone posteriore è in fibra di carbonio a vista.

Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae Roadster

Cerchi argentati da 20 pollici all’anteriore e 21 al posteriore, disponibili come optional anche quelli color bronzo, nero e titanio, tutti calcano pneumatici Pirelli P Zero Corsa.

La Roadster è disponibile con venice:

  • Blu Tawaret;
  • Blu Nethuns.

A richiesta sia sulla versione Coupé che sulla Roadster è disponibile il Lamborghini Telemetry System.

Foto Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it