Lamborghini, profitti record nel 2020 e nuovi piani sulle auto elettriche

19 marzo 2021 - 15:12 |

Lamborghini ha presentato i conti 2020: nonostante la contrazione delle vendite dettata dalla pandemia, la casa automobilistica bolognese ha incassato un profitto record. E ad aprile il CEO potrebbe svelare nuovi piani sul fronte delle auto elettriche.

Lamborghini, profitti record nel 2020 e nuovi piani sulle auto elettriche

A sorpresa, la pandemia non fiacca i conti di Lamborghini. Al contrario, la casa bolognese – di proprietà del Gruppo Volkswagen – ha annunciato di aver incamerato un profitto record nel corso del 2020, nonostante la contrazione dell’11% delle vendite.

Un segnale di resilienza, in una stagione in cui l’automotive ha visto il volume delle immatricolazioni colare a picco sotto i colpi dei provvedimenti restrittivi volti a frenare l’avanzata del virus. E i riflettori, ora, sono puntati sulle strategie future del CEO Stephan Winkelmann: attese per aprile novità sul fronte delle auto elettriche.

Lamborghini, profitti record nel 2020

A tirare la volata dei profitti di Lamborghini, soprattutto nel terzo e quarto trimestre del 2020, è stata la ripresa del mercato cinese, con i conti che continuano a muoversi in territorio positivo grazie all’aumento degli ordini di vetture di alta fascia e personalizzate, come il Suv Urus, staccando così la controllante Volkswagen.

7.430 i veicoli distribuiti da Lamborghini nel 2020, in contrazione del 9% rispetto all’anno precedente, comunque inferiore alle attese. Le vendite, invece, hanno registrato una flessione dell’11%, passando dagli 1,9 miliardi di euro del 2019 agli 1,6 dello scorso anno.

Incoraggianti anche le prospettive per il 2021: dietro le stime del board della casa automobilistica c’è la grande corsa dell’azionario e delle criptovalute, ma anche il successo riscosso dalle Ipo sulle piazze finanziarie, tutti elementi che stanno contribuendo a formare una nuova generazione di billionaire, tra i principali clienti di Lamborghini.

In tal senso, il CEO Winkelmann ha annunciato che nove mesi del 2021 sono stati già coperti da nuovi ordini, e che quello cinese si imporrà come secondo mercato di riferimento per Lamborghini, spodestando la Germania. Al primo posto sempre gli Stati Uniti, dove sono state vendute 2.224 vetture nel corso del 2020.

Ad aprile la svolta green?

Al momento Lamborghini non ha ancora annunciato dei piani relativi al lancio di auto elettriche, ma dalle ultime indiscrezioni che trapelano dalla casa automobilistica bolognese alcune novità potrebbero arrivare già il prossimo mese. Dobbiamo comprendere “quale saranno i limiti futuri dei normali motori a combustione”, il commento del CEO Winklemann, suggerendo la possibilità di affiancare all’unica vettura ibrida prodotta finora – la hypercar Sian FKP 37 – nuovi modelli a zero emissioni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories