La rivale di Tesla fa +1.000% in Borsa

Il colosso cinese Nio ha fatto registrare un +1.000% in Borsa dallo scorso marzo

La rivale di Tesla fa +1.000% in Borsa

La rivale di Tesla, Nio, fa +1.000% in Borsa. Il produttore di auto elettriche cinese prosegue la sua corsa sfrenata ormai dallo scorso marzo, segnando numeri record e sorprendendo il mercato.

E pensare che solo sette mesi fa la compagnia con sede a Shanghai era in piena sofferenza: le sue azioni erano crollate a meno di 3 dollari e molti investitori si affrettavano a etichettare la società come “un flop che scoraggia le altre startup e ’sanguina’ denaro”.

A partire da inizio marzo però il titolo ha dato il via al suo rally, arrivando fino agli attuali 26,50 dollari ad azione. Solo nella giornata di mercoledì, è cresciuto del 22%.

Ora gli analisti di Wall Street stanno consigliando caldamente di acquistare, ma come mai una svolta così drastica?

La rivale di Tesla fa +1.000% in Borsa

Gli analisti di Citi hanno quasi raddoppiato il loro target price per il titolo a 33,20 dollari, affermando che sono emersi “nuovi fattori” a sostenere la loro fiducia nella crescita della casa automobilistica.

Tra questi ultimi c’è un “portafoglio ordini molto forte”, recenti guadagni di importanti quote di mercato e i continui sforzi per ridurre i costi della batteria.

Nio, sostenuto da giganti tech cinesi come Tencent e Baidu, viene spesso definita una delle principali concorrenti di Tesla. Prima ancora di vendere una sola auto, la compagnia ha dedicato enorme concentrazione e impegno a creare un marchio, vendendo cappelli e altri prodotti online per milioni di dollari.

Ha quindi continuato ad allestire servizi collaterali come furgoni elettrici mobili, le cosiddette «Case Nio», cucine aperta e laboratori per bambini. Mosse che alla lunga hanno pagato eccome: ben 7 miliardi di yuan (circa 1 miliardo di dollari) sono arrivati nelle casse della società ad aprile, da parte di investitori sostenuti dallo Stato.

L’aumento delle vendite di veicoli e gli aggiornamenti sul fronte tecnologia, inclusa la nuova funzione di autopilota, hanno contribuito a porre l’azienda su una base più solida.

Nel complesso, l’appetito degli investitori per il settore elettrico è aumentato vertiginosamente negli ultimi mesi, in parte guidato dall’entusiasmo per Tesla e dalla fiducia nella ripresa della Cina.

La compagnia di Elon Musk ha fatto importanti passi avanti a Pechino, partendo con la produzione nella sua Shanghai Gigafactory nel 2019 e iniziando le consegne al pubblico delle sue prime Model 3 prodotte localmente all’inizio di quest’anno.

Nio al momento ha una capitalizzazione di mercato pari a circa 36 miliardi di dollari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories