Kik chiude: app alternative su iOS e Android

Matteo Novelli

26 Settembre 2019 - 11:59

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Kik chiude: la popolare applicazione di messaggistica istantanea smette di funzionare su iOS e Android. Ecco cosa fare e le app alternative per chattare senza numero di telefono.

Addio Kik: la popolare app di messaggistica istantanea chiude e smetterà di funzionare su iOS e Android. La rivale di WhatsApp, che permette di chattare anche senza numero di telefono, andrà offline a partire da fine settembre. Cosa è successo e quali app usare in alternativa?

Kik non funzionerà più e gli utenti iscritti sono già disperati. L’app chiude i battenti a seguito della decisione da parte del CEO Ted Livingston di bloccare Kik a seguito di una battaglia legale che riguarda il mondo delle criptovalute (la sua è Kin).

KiK Messenger chiude ma non per una questione di popolarità: l’app è infatti utilizzata da milioni di utenti, negli USA è una delle applicazioni più popolari, e la notizia della sua chiusura arriva come un fulmine a ciel sereno.

Kik Messenger: quando chiude e cosa fare

La data scelta per lo swich off non è ancora nota, ma la chiusura sembra decisamente imminente e con poche possibilità di una contromisura. Secondo gli ultimi dati sono 70 i dipendenti licenziati dalla società, che tramite il blog su Medium di Livingston ha annunciato la chiusura immediata di Kik, motivando così la scelta:

“Il nostro team di 19 persone si concentrerà su un obiettivo, convincere milioni di persone ad acquistare Kin (la criptovaluta di Kik) e utilizzarlo. Puntiamo a raggiungere questo obiettivo seguendo una strategia divisa in tre punti”.

La società mira a spostarsi definitivamente su altri lidi, ma milioni di utenti che utilizzavano l’app ogni si ritroveranno senza la possibilità di accedere da un giorno all’altro e la cosa potrebbe accadere nel giro di pochi giorni e settimane.

Kik: app alternative per chattare senza numero di telefono

Questa improvvisa chiusura richiede agli utenti di trovare alcune soluzioni e alternative valide per sfruttare una delle caratteristiche di punta dell’app: poter chattare senza scambiare il proprio numero di telefono.

Telegram, l’app rivale numero uno di WhatsApp, potrebbe fare al caso vostro: il popolare client permette infatti di chattare non solo scambiando il numero di telefono con il contatto desiderato, ma anche attraverso un apposito account associato al proprio profilo.

Si può pensare anche Skype: la chat sviluppata da Microsoft può rappresentare una buona soluzione per chattare senza il numero di telefono anche se l’app non risulta del tutto ottimizzata da mobile. Telegram sembra essere l’alternativa migliore: WhatsApp infatti non permette di chattare senza un numerodi telefono associato.

Leggi anche WhatsApp: le migliori chat alternative per iOS e Android

Argomenti

# App

Iscriviti alla newsletter

Money Stories