Jeep ha svelato negli Stati Uniti la nuova generazione della Jeep Grand Cherokee. Per il momento però è stata mostrata solo quella che da molti viene considerata come la più grande novità di questa nuova generazione del celebre veicolo: la Jeep Grand Cherokee L a 7 posti. Si tratta della versione con 3 file di sedili del famoso SUV di cui già eravamo a conoscenza grazie alle numerose foto spia trapelate sul web negli scorsi mesi.

La nuova Jeep Grand Cherokee L a 7 posti è stata svelata

Il nuovo modello compie un enorme salto evolutivo rispetto al suo predecessore. Il cambio è tale che è più facile confrontarlo con la Jeep Grand Wagoneer appena presentata, con la quale ha anche molti punti in comune, soprattutto a livello di design.

Questa quinta generazione del Grand Cherokee è più confortevole, più lussuosa e soprattutto più grande che mai. Anche perché, per la prima volta, il SUV di lusso sarà disponibile con due diversi assi.

La Jeep Grand Cherokee L è la più grande, con un passo di 3,09 m. Il nuovo modello è più alto di 56 mm e più largo di 25 mm rispetto al suo predecessore a 5 posti.

Questa variante di Grand cherokee sarà la prima a raggiungere le concessionarie negli Stati Uniti nel secondo trimestre nelle configurazioni a sei e sette posti e nelle versioni Laredo, Limited, Overland e Summit.

La vettura sarà prodotta da Fiat Chrysler a Detroit

La produzione sarà concentrata su un nuovo complesso di stabilimenti FCA in Mack Avenue a Detroit, ma ci sono alte probabilità che abbia successo in Europa e soprattutto in Asia.

All’interno del nuovo SUV a 7 posti di Jeep troviamo un abitacolo praticamente identico al design trapelato qualche anno fa, con una profusione di superfici rivestite in pelle e una moderna plancia in cui l’enorme schermo centrale, che si trova verticalmente occupando praticamente l’intera console, su una sottile fila di comandi.

Come previsto, la leva del cambio scompare e al suo posto troviamo un selettore circolare centrato nel tunnel. A livello meccanico non troveremo sorprese, perché almeno nel mercato statunitense saranno disponibili gli stessi motori V6 da 3,6 litri e V8 da 5,7 litri che possiamo già trovare nell’attuale gamma Grand Cherokee.

Il motore a 6 cilindri eroga 290 CV e 348 Nm di coppia massima, mentre il V8 HEMI vanta 358 CV e 529 Nm di coppia massima. Entrambi i motori hanno un’unica opzione di trasmissione, il solito cambio automatico a 8 velocità di Jeep, ma i clienti potranno scegliere tra le versioni a 2 e 4 ruote motrici.

La nuova Jeep Grand Cherokee L inizierà ad arrivare nelle concessionarie a metà anno, ma al momento non abbiamo date specifiche o stime di prezzo.