Italia: saldo commerciale migliora, export +2,3% a gennaio

Redazione

18 Marzo 2021 - 12:00

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Italia: saldo della bilancia commerciale di gennaio in primo piano.

Italia: saldo commerciale migliora, export +2,3% a gennaio

Italia: bilancia commerciale di gennaio in lieve miglioramento, come si può leggere nel nostro Calendario Economico.

Il saldo della bilancia commerciale italiana si è attestata a 1,587 miliardi di euro, rispetto al precedente di 6,856 miliardi di euro.

Per quanto riguarda gli scambi UE, il saldo ha messo a segno un saldo negativo di 0,19 miliardi di euro, in confronto con il precedente di -1,19 miliardi di euro. ù

L’Istat ha precisato che:

“A gennaio, dopo il calo di dicembre, l’export registra un nuovo rialzo congiunturale, sostenuto soprattutto dall’area UE e spiegato per oltre due terzi dall’aumento delle vendite di beni intermedi. Su base annua, l’export torna a registrare una flessione ampia, cui contribuisce in particolare la contrazione delle vendite di beni strumentali e beni di consumo non durevoli. La flessione è molto marcata verso Stati Uniti e Regno Unito; l’export verso la Cina è, invece, in forte crescita.”

Nello specifico, a gennaio 2021 l’export è visto a +2,3% rispetto al mese precedente e l’import a +1,2%.

Su base annua, però, le esportazioni a gennaio 2021 hanno evidenziato un nuovo calo dell’8,5% a causa di vendite in flessione verso i mercati extra-UE e in parte anche verso l’Unione.

Anche le importazioni sono cadute dell’11,6%, con una diminuzione della domanda specialmente dall’area extra-UE.

La diminuzione tendenziale dell’export italiano è caratterizzato dal calo di vendite di:

  • abbigliamento, anche in pelle e in pelliccia: -23,1%;
  • prodotti petroliferi raffinati: -36,5%;
  • articoli in pelle e simili: -17,1%;
  • articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici: -9,0%;
  • prodotti alimentari, bevande e tabacco: -7,2%

Da segnalare, per quanto riguarda le tratte del commercio, che su base annua si è riscontrato un ribasso evidente di vendite italiane verso gli USA (-20,6%) e il Regno Unito (-37,4%), mentre è cresciuto l’export in Cina (+29,2%).

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories