Italia posto peggiore in Europa per internet e pagamenti senza contanti

Un sondaggio tra gli stranieri residenti in Italia ha decretato il nostro come il peggior paese in Europa per rete internet e pagamenti cashless.

Italia posto peggiore in Europa per internet e pagamenti senza contanti

Italiani, popolo di santi, poeti e navigatori... ma non per quanto riguarda internet.

Che l’Italia fosse indietro ad altre nazioni UE per internet e digitalizzazione non è una novità, ma adesso il dato è stato supportato da un altro sondaggio.

InterNations, sito di informazione e networking per persone che vivono all’estero, ha chiesto ai residenti stranieri di valutare la facilità di accesso a internet ad alta velocità, di pagare senza contanti, di attivare una scheda SIM con operatore telefonico e altri servizi digitali base. Il sito ha intervistato 18.135 residenti in 187 Paesi per il sondaggio, ma ha preso in considerazione solo i paesi in cui avevano preso al sondaggio almeno 75 persone.

L’Italia ha ottenuto la maglia nera in Europa, ma anche Francia e Spagna non hanno brillato. I Paesi del Nord Europa, come Danimarca e Svezia, sono andate molto meglio.

L’Italia si è classificata 57^ su 68 Paesi in tutto il mondo. La Germania è risultata la seconda peggiore in Europa per quanto riguarda le difficoltà riscontrate dagli stranieri nell’ottenere un nuovo numero di cellulare.

La vita digitale in Italia e negli altri paesi

Il suo report Digital Life Abroad (“La vita digitale all’estero”) colloca l’Italia non solo all’ultimo posto in Europa, ma anche dietro paesi con un PIL molto basso come Kenya, Repubblica Dominicana, Kazakistan e Vietnam.

Quello che è emerso dal sondaggio è che Myanmar ed Egitto sono tra i Paesi meno collegati per gli expat, mentre un ottimo stile di vita digitale prospera nei Paesi nordici. I primi 4 paesi per pagamento senza contanti sono nel Nord Europa; è risultato inoltre che l’Estonia offre i migliori servizi amministrativi e governativi online, riducendo così al massimo l’ansia della burocrazia. Gli espatriati in Corea del Sud hanno internet più veloce.

Nella classifica dei Paesi dell’Unione generata dall’Indice Desi che indica il livello di digitalizzazione in Europa l’Italia è ultima. Rispetto alla valutazione di un Paese perfettamente digitalizzato, siamo al 44,24% di digitalizzazione. Nella classifica dietro di noi troviamo solo Romania, Grecia e Bulgaria.

Anche qui confermato il primato dei Paesi del Nord Europa: la Danimarca è prima con un indice del 71,8%, seguita da Svezia (70,5%) e Finlandia (70,11%).
Quanto all’Italia, se consideriamo l’uso di internet abbiamo un punteggio del 5,6%, migliore solo a quello della Romania. Quanto a velocità di navigazione, siamo al 43° posto nella classifica mondiale stilata da Cable, tra Croazia e Gibilterra.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Internet

Argomenti:

Internet 5G Smartphone

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.