Iphone 5s e Galaxy S4 sono gli smartphone più venduti del 2014

Federico Fasan

14 Luglio 2014 - 10:18

condividi

ABI Research ha pubblicato da poco un resoconto con statistiche pazzesce che riporta gli acquisti di telefonia nel 2014 e dimostra come crescerà ancora il mercato degli smartphone.

Sono stati tra le innovazioni del secolo, prima si chiamavano cellulari (mobile phone) oggi si dovrebbero definire smartphone appunto da smart=intelligente e phone=telefono/cellulare; nel giro di pochi anni sono diventati il campo dominante e obbligatorio di acquisto dei consumatori, superando persino un Pc fisso che comunque è pensato per avere una certà durabilità.

A fornire queste statistiche è l’ultimo rapporto dell’agenzia ABI Research che spiega come entro fine anno i costi per l’invio di smartphone arriveranno a 1,25 miliardi mentre fra 4 anni addirittura a più di 2 miliardi di dollari con un tasso di crescita annuo al 12% facendo bissare il divario tra smartphone e Pc ad un rapporto di 2:1 nel 2017.

«Anche se la crescita degli smartphone sta cominciando a rallentare ed assestarsi, ce n’è ancora più che a sufficienza, con la penetrazione mondiale attuale intorno al 30% i mercati più avanzati registrano già una media uguale o superiore al 60%, per cui la crescita del comparto è guidata dai mercati in via di sviluppo.»

Così parla Nick Spencer, direttore amministrativo di ABI Research che amplia il suo discorso dimostrando anche come l’iPhone 5S di Apple sia lo smartphone più venduto in questo 2014 fino ad ora:

«La presenza del Galaxy S3 e dell’iPhone 5s nella top five è la testimonianza che il fascino di questi due smartphone è duraturo, ed anche che i marchi sono molto forti. Un ulteriore aspetto da non sottovalutare è quello relativo al ciclo vitale dei dispositivi, che evidentemente è abbastanza lungo.»

In seconda posizione troviamo poi il Galaxy S4 e subito dopo il Galaxy S3 che dimostrano comunque una elevata affidabilità da parte dell’utente per l’azione coreana.

Abi Reserch però divulga anche altre statistiche pazzesche, nel suo lungo rapporto trovano spazio anche i dispositivi di tracciamento (orologi, smartwatch ecc.) con una stima di circa 10 milioni di unità inviate per i dispositivi di monitoraggio entro fine anno (gli smartwatch si prevede di fermeranno a 7); leader del settore è da una parte (monitoraggio) FitBit seguita da Garmin e poi Nike e dall’altra Samsung con i suoi dispositivi Gear seguita da Sony. 

Insomma il mercato per gli amanti di statistica punta ad aprirsi a smartphone e smartwatch considerando anche che lo sviluppo non viene da Europa o America dove il mercato rimane pressoché invariato ma dai mercati Asiatici, nel Medio Oriente e in Africa, con la diffusione di Smartphone low cost (pressoché cinesi).

Argomenti

# iPhone
# ABI

Iscriviti a Money.it