Come investire in criptovalute (ed evitare le truffe)

Come (e perché) investire in criptovalute? Tutto ciò che c’è da sapere prima di comprare Bitcoin, Ethereum & Co. evitando le truffe.

Come investire in criptovalute (ed evitare le truffe)

Come investire in criptovalute? Money.it ha realizzato una guida completa sull’investimento nelle valute virtuali.

Le criptovalute sono sulla bocca di tutti negli ultimi anni. Quante volte abbiamo sentito storie di persone diventate milionarie in una notte e storie, di contro, di chi ha perso tutto il suo investimento in pochi istanti?

Se stai cercando di capire come investire nelle criptovalute in modo sicuro, allora questa guida è per te poiché ha l’obiettivo di aiutare a educare gli investitori riducendo i rischi derivanti dalle speculazioni sul mercato.

Come investire in criptovalute

Il fatto stesso che sei atterrato su questa pagina dimostra che sei interessato a investire in criptovalute, token crittografici che promettono di diventare una forma di denaro non manipolabile per il mondo intero. I sostenitori delle cripto credono in un futuro in cui il Bitcoin o le altre criptovalute sostituiranno l’Euro, il Dollaro e così via per creare la prima valuta mondiale libera e stabile.

Possiamo individuare tre buoni motivi per investire in criptovalute:

  • per proteggere il tuo patrimonio dalla caduta dell’impero dell’euro e del dollaro che alcuni ritengono sia inevitabilmente;
  • per sostenere la visione sociale e culturale che sta dietro le criptovalute: quella di un denaro libero per il mondo intero;
  • perché comprendi e ti piace la tecnologia che c’è dietro.

Ma attenzione, esistono anche dei pessimi motivi per investire in criptovalute. Molte persone sono vittime del clamore che circonda ogni forte salita del valore delle valute virtuali. C’è sempre qualcuno che compra in maniera massiccia al culmine di una bolla, solo nella speranza di fare soldi veloci, non comprendendo affatto le criptovalute. Questa è decisamente un pessimo motivo per investire. Impara e informati prima di farlo.

Chi ha investito nei primi tempi in Bitcoin ed Ethereum ha guadagnato milioni, basta guardare il seguente grafico per comprendere la portata della salita:

Grafico del BTC/USD da inizio 2016 ad oggi. Il valore del Bitcoin è passato da poche decine di dollari ad un picco di oltre 16.000 dollari alla fine del 2017

Il rischio di investire in criptovalute

Per investire in criptovalute bisogna correre dei rischi calcolati.
Poiché la volatilità delle valute virtuali supera di gran lunga quella di qualsiasi altro asset, le criptovalute non possono essere definite un “investimento normale”. Inoltre, c’è sempre il rischio che il Paese dove si risiede possa vietare il trading e lo scambio di criptovalute.
Il punto focale qui è rischiare solo quanto ci si può permettere.

Non solo Bitcoin per investire in criptovalute

Fino alla fine del 2016 il Bitcoin era la criptovaluta per eccellenza, e non c’era molta altra scelta. Se volevi investire nel successo delle criptovalute, compravi Bitcoin. Ma poi qualcosa è cambiato. Nonostante il Bitcoin sia ancora la criptovaluta dominante, nel 2017 la sua quota all’interno del mercato totale delle criptovalute è scesa rapidamente dal 90% al 40% - al momento (maggio 2019) il BTC rappresenta circa e si attesta al 50% circa a settembre 2018.

Nonostante il Bitcoin rimanga il re indiscusso delle criptovalute, molte persone hanno messo in dubbio la sua utilità futura. Sono emerse nuove criptovalute promettenti mentre il Bitcoin soffriva di gravi problemi a livello di prestazioni e sembrava che la sua comunità non fosse affatto vicina a risolverli. Il problema delle dimensioni dei blocchi all’interno della blockchain, in particolare, è stato forte motivo di contesa all’interno della comunità, che alla fine ha portato alla creazione del Bitcoin Cash e ad una profonda divisione intestina.

Ora, la domanda che sorge spontanea è: su quali criptovalute posso investire?

Su quali criptovalute investire

Diamo uno sguardo alle valute virtuali migliori in ordine di capitalizzazione di mercato, offerta da Coinmarketcap.com:

La capitalizzazione di mercato indica il valore di tutti i token disponibili. Non è una metrica perfetta, ma è il meglio che abbiamo per definire il valore di una criptovaluta. Tendenzialmente le criptovalute con più alta capitalizzazione tendono ad essere maggiormente stabile e, poiché sono le più diffuse, sono più facilmente acquistabili tramite exchange.

Per approfondire la conoscenza di una criptovaluta è opportuno leggere il relativo whitepaper, un documento disponibile presso i siti ufficiali di ogni criptovaluta che descrive gli obiettivi e il funzionamento delle stesse.

Detto questo, vi sono altri fattori da considerare per scegliere su quale criptovaluta investire:

#1 Valutare il valore del progetto
Controlla il progetto per vedere se una criptovaluta sta apportando una reale utilità nell’ecosistema. Un esempio perfetto è costituito da Ethereum. C’è una ragione per cui è salito così rapidamente e risiede nel valore assoluto che stava portando. Per la prima volta, gli sviluppatori di tutto il mondo avevano una piattaforma da usare per costruire le proprie app su una blockchain.

Inoltre, tieni presente i problemi che il mondo delle crypto sta cercando disperatamente di risolvere, tra cui: privacy, scalabilità e interoperabilità. Un buon modo per investire è quello di trovare i progetti che lavorano specificamente per risolvere i problemi sopra citati. Ecco alcune criptovalute che lo stanno facendo:

  • Privacy: Monero, Zcash, Dash
  • Scalabilità: OmiseGo, Cardano
  • Interoperabilità: AION

#2: Esistono dei token?
Come assicurarsi di stare comprando token di buona qualità?
Studia il progetto e poni le seguenti domande:

  • Questo progetto ha bisogno di operare sulla blockchain?
  • Questo progetto ha bisogno di avere token?

Se la risposta ad una di queste domande è «No», allora il progetto ha aperto una ICO semplicemente per raccogliere fondi. C’è un modo per scoprire la vera utilità dei token, ovvero individuare:

  • Ruolo,
  • Caratteristiche,
  • Scopo.

Investire in criptovalute evitando le truffe

Le criptovalute migliori su cui investire hanno una visione tecnica trasparente, un team di sviluppo attivo e una comunità vivace ed entusiasta. I token-truffa promuovono vantaggi tecnici vaghi senza spiegare come raggiungerli e hanno una comunità che si concentra principalmente sul diventare ricchi rapidamente.

Ecco quali sono gli elementi da valutare per evitare di cadere vittime di una truffa nel mondo delle criptovalute.

#1 Il team
Inutile dire che il successo di un progetto è direttamente correlato alla credibilità del suo team. Mettiamola così, se stai investendo i tuoi soldi in una società, non vorresti sapere che la compagnia è in buone mani?
Per prima cosa, cerca i nomi dei membri del team su Google. Il più delle volte dovrebbero avere un profilo LinkedIn. Fai una rapida ricerca e scopri di più su di loro, ponendoti le seguenti domande:

  • Sono stati coinvolti in qualche ICO di successo in passato?
  • Hanno lavorato per qualche azienda importante in precedenza (Google, Deloitte, ecc.)?

#2 Somiglianze con uno schema piramidale
Secondo Wikipedia gli schemi piramidali sono “un particolare modello commerciale e di marketing non sostenibile, che implica lo scambio di denaro primariamente per arruolare nuovi soggetti nel modello, solitamente (ma non sempre) con lo scambio di beni o servizi. Man mano che il reclutamento procede diventa sempre più complicato trovare nuove reclute fino a quando non diventa rapidamente impossibile e la maggior parte dei membri non è in grado di trarre alcun profitto; in quanto tali, gli schemi piramidali sono insostenibili e spesso illegali”.

Un’ICO che promette «rendimenti garantiti» sull’investimento è una truffa. Qualunque investitore di criptovalute degno di questo nome ti dirà che non esistono garanzie in questo mondo mercato.

Come comprare criptovalute

Per una guida completa e semplice che spieghi come si acquistare le valute virtuali si rimanda all’approfondimento sul tema:

Come comprare Bitcoin

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Valute virtuali

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.