Investimenti crowdlending: 3 settori da tenere d’occhio nel 2020-2021

Giulia Adonopoulos

1 Dicembre 2020 - 17:55

1 Dicembre 2020 - 18:08

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cresce il lending crowdfunding in Italia, ma quali sono i settori allettanti per gli investitori? Tra nuove tendenze spinte dalla pandemia e comparti evergreen, la piattaforma Criptalia ci dà alcuni indizi.

Investimenti crowdlending: 3 settori da tenere d'occhio nel 2020-2021

L’anno che sta volgendo al termine è stato un anno particolare per il settore dei finanziamenti e investimenti alternativi per le PMI. Stando ai dati della School of management del PoliMi, tra luglio 2019 e giugno 2020 il volume dei finanziamenti alternativi al credito bancario per le PMI italiane è stato di circa 2.67 miliardi (+4% rispetto al periodo precedente). Il lending crowdfunding, o P2P lending, ha contribuito a questa crescita con quasi 180 milioni di euro raccolti in 12 mesi (+113%).

Una spinta al mercato è arrivata dalla crisi del coronavirus, che ha portato sempre più imprese a virare verso canali di finanziamento non tradizionali, e gli investitori (istituzionali e retail) a diversificare per tutelare il portafoglio, scegliendo di inserire al suo interno anche quote di economia reale.

Abbiamo già visto alcuni vantaggi offerti dal lending crowdfunding chi ha bisogno di fondi e a chi investe. Ma quali sono i settori più in voga e promettenti in termini di crescita e rendimento? Ecco alcuni campi e opportunità di investimento da tenere d’occhio in questo 2020 ormai agli sgoccioli.

Crowdlending: il made in Italy è un settore vincente

Se state pensando di investire in progetti di crowdfunding potrebbe essere una buona idea puntare sul settore del Made in Italy, dalla forza intramontabile. Lo dimostra il successo di alcune campagne chiuse quest’anno sulla piattaforma italiana di peer-to-peer lending Criptalia. Parliamo di Naimoli Tech, startup innovativa che sviluppa, realizza e vende innovativi prodotti tessili tecnici riscaldanti chiamati Electric Blanket, che ha raccolto 150.000 euro da più di 300 investitori.
O, ancora, del progetto di Biogest, anch’esso finanziato con 150.000 euro, capitali con cui la società, che vende all’ingrosso pelli, prodotti per conceria, tessuti e filati vuole ampliare il suo team e servirsi di piccole aziende conciarie in Italia per ridurre tempi e costi di fornitura, garantendo prodotti di alta qualità.

Salute e telemedicina

La pandemia ha fatto accendere più che mai i riflettori sul mondo biotech, medico-scientifico e dell’assistenza, rendendoli settori particolarmente attraenti per gli investitori. Advant Medical, uno dei primi ambulatori infermieristici nel Sud Italia nato per ridurre la pressione sul sistema sanitario nazionale e migliorare l’efficienza generale del sistema, si è affidato al lending crowdfunding per finanziare gli investimenti necessari alla vincita del bando Resto al Sud di Invitalia. Il progetto, pubblicato su Criptalia, è stato chiuso a settembre con obiettivo di 70.000 euro raggiunto.

Ha raccolto 80.000 euro tramite prestiti a 6 mesi e restituzione Bullet il progetto di Medicaltech Srl, PMI innovativa con sede a Rovereto nata nel 2013 che progetta e realizza Sistemi di Telemedicina in ambito cardiologico per collegare i pazienti affetti da patologie croniche ai propri medici, garantendo la continuità assistenziale del paziente nella fase di monitoraggio e sorveglianza della malattia cardio-vascolare. Il prestito servirà a finanziare gli investimenti necessari fino alla finalizzazione della campagna di crowdfunding. Il mercato Telemedicina e Health ha un valore globale di 840 miliardi, di cui 40 miliardi solo in Italia, e tutti gli indicatori mostrano un trend di crescita esponenziale.

Il mobile marketing

Con l’esplosione dei social e del ruolo degli influencer può forse apparire demodé, ma quello dell’email e SMS marketing rimane un settore centrale e resiliente. Nel 2020, nonostante la presenza di canali di comunicazione più nuovi e veloci (WhatsApp, Facebook Messenger, Viber), la posta elettronica e i messaggi sul telefono restano i metodi più convenienti a disposizione delle PMI per attrarre e fidelizzare i clienti.

Ogni giorno nel mondo vengono spedite 300 miliardi di email, che diventeranno 360 miliardi entro il 2024 secondo le stime. Gli SMS, sebbene abbiano quasi 20 anni, restano un sistema di mobile messaging a cui utenti e aziende sono affezionati. Nel 2020 gli SMS A2P (Application-To-Person) hanno un valore di mercato stimato che si può arrotondare a 70 miliardi di dollari e che dovrebbe superare gli 83 miliardi nel 2026.

Il boom dell’e-commerce, la crescita della domanda di software di automazione del marketing e la disponibilità di soluzioni basate su cloud a costi abbordabili sono i principali fattori che guidano la crescita del settore. Si prevede che il segmento retail aumenterà i suoi guadagni entro i prossimi 7 anni anche grazie al numero crescente di e-commerce che utilizzano messaggi di testo per informare i clienti di offerte esclusive, svendite, stato degli ordini, promozioni, iniziative ed eventi speciali.

Come investire in email e SMS marketing

Su Criptalia arriva il progetto di rdcom, la piattaforma di messaggistica multicanale leader in Italia che aiuta le aziende a creare efficaci strategie di e-mail e SMS marketing grazie all’editor proprietario drag and drop K-Bricks e che punta a diventare una soluzione omnicanale. Un passaggio, quello dalla multicanalità alla omnicanalità, tanto sottovalutato dalle PMI quanto cruciale nel mondo del Retail 4.0.

Attuare una strategia omnicanale, infatti, significa mettere il cliente al centro e consentirgli di interagire, comprare ed essere coinvolto dall’azienda in molti modi, in un sistema interconnesso tra tutti i canali (social, mobile app, chatbot, email).

rdcom, fondata nel 2000 da Daniele Poerio, è stata tra le pioniere in Italia nel campo del business messaging. In questi anni l’azienda è stata protagonista di una notevole crescita e consolidamento sia sul mercato nazionale che internazionale, ha ampliato il suo business e acquisito aziende (WeKloud Srl, nel 2019). Una crescita testimoniata anche dai risultati economici: tra il 2013 e il 2016 ha triplicato i suoi ricavi, e ora il piano di crescita prevede un aumento dei ricavi dai 18 milioni del 2019 ai 31,5 nel 2023 con un Margine Operativo Lordo di circa 3 milioni di euro.

La campagna di crowdfunding di rdcom su Criptalia ha come obiettivo lo sviluppo della Piattaforma Omnicanale che racchiude diversi servizi come SMS, email marketing, SMS advertising, DEM, RCS, WhatsApp Business, Telegram, Facebook Messenger, Viber, e-commerce ecc per garantire i massimi livelli di efficacia nella comunicazione diretta digitale e nella relazione azienda-cliente. Il progetto della società è quello di offrire soluzioni tecnologiche per riunire tutti i canali di contatto in un sistema centralizzato e uniforme con cui il marketing aziendale può esprimersi al massimo del suo potenziale e ottenere risultati migliori.

Chi fosse interessato a questa opportunità di investimento deve sapere che il prestito richiesto è di 150.000 euro a 18 mesi con ammortamento alla francese (o a rate costanti), che prevede una quota interessi decrescente e una quota capitale che cresce. 6 mesi di pre ammortamento a un tasso di 7%.

In collaborazione con Criptalia

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories