Instagram Direct: come funziona l’app separata per i messaggi

Instagram lancia Direct, l’app per i messaggi e la condivisione privata di foto e video già disponibile in Italia su iOS e Android. Ecco come funziona.

Instagram sta testando la versione standalone del suo servizio DM ovvero i messaggi Direct, per sfidare Snapchat.

Instagram Direct è disponibile su iOS e Android e al momento solo in 6 paesi, Italia compresa, ma l’intenzione della società è quella di migliorare e implementare il servizio per renderlo disponibile a livello globale.

Si tratta di un primo passo verso una potenziale rimozione delle funzioni di messaggistica dall’app principale per sbarcare su un altro canale autonomo, e l’esperimento non è diverso da quello portato avanti con successo da Facebook con Messenger.

Come funziona Instagram Direct

Attualmente i messaggi Direct in-app consentono agli utenti di inviare foto, video o messaggi testuali in privato. Il tutto avviene mantenendo un buon grado di privacy visto che tutto ciò che viene scambiato in DM non può essere condiviso su altri social come Facebook o Twitter e non appare tra gli hashtag e le pagine di luoghi.

Direct autonoma presenta tre schermate: fotocamera, profilo e casella di posta, con un tasto di accesso all’app principale di Instagram e viceversa, oltre a dei filtri esclusivi. Instagram annuncia che sarà un’esperienza fotografica e di condivisione migliore, più veloce, divertente e creativa.

Perché dividere le due app

Centinaia di milioni di persone utilizzano Instagram Direct per entrare in contatto diretto con gli altri utenti e avere un canale privato per scambiarsi contenuti non visibili al resto della community. Per questo motivo Instagram ha annunciato l’app Direct, così come ha fatto Facebook con Messenger nel 2014. Al tempo l’approccio fu simile, se non addirittura più drastico. Gli utenti sono stati costretti, infatti, a scaricare l’app Messenger per poter usare la chat del social. All’epoca Zuckerberg spiegò che “Su smartphone ogni app funziona bene solo se si concentra su una cosa”.

Una mossa, quella di Instagram, spinta quindi da ragioni di convenienza. “Vogliamo che Instagram sia un posto per tutti i vostri momenti, e la condivisione privata con amici stretti è una parte importante di ciò, e per rendere più semplice e divertente connettersi abbiamo iniziato a testare Direct, applicazione fotografica che si collega a Instagram” ha detto un portavoce.

Il servizio verrà migliorato nei paesi in cui è attualmente disponibile prima di implementarlo e lanciarlo in tutto il mondo l’anno prossimo. Se e quando ciò accadrà, Direct si unirà a Messenger e WhatsApp nell’arsenale delle app di messaggistica di Facebook.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories