Infortunio a scuola, il Preside è responsabile?

Quando l’infortunio dell’alunno è dovuto a una carenza dell’edificio, anche il Preside è responsabile penalmente. Sul dirigente scolastico, infatti, grava l’obbligo di vigilare sulla messa in sicurezza della struttura.

Infortunio a scuola, il Preside è responsabile?

Anche il Preside è responsabile dell’infortunio dell’alunno a scuola, quando esso è provocato da una struttura pericolosa e non a norma con le leggi sulla sicurezza degli edifici scolastici.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, ma non senza qualche perplessità: infatti il Preside della scuola non è proprietario dell’immobile e non ha poteri di spesa o decisionali in merito al mantenimento dell’edificio, eppure deve essere considerato come un “datore di lavoro” anche se sui generis. Come tale, il dirigente sarà responsabile del rispetto delle norme antinfortunistiche e dovrà segnalare alle autorità competenti gli interventi strutturali necessari.

Infortunio a scuola, ne risponde anche il Preside?

Una recente sentenza della Corte di Cassazione (la n. 37766/2019) ha stabilito che in caso d’infortunio dell’alunno anche il Preside è responsabile penalmente, insieme al responsabile del servizio di prevenzione e protezione dell’Istituto.

Alla base di questa decisione c’è il fatto che il dirigente scolastico deve essere considerato come un “datore di lavoro”, anche se con le dovute peculiarità: infatti egli non è proprietario dell’edificio né di quello che c’è al suo interno e non ha potere di spesa o decisionali per quanto concerne la messa in sicurezza della Scuola.

Tuttavia, la Cassazione ha evidenziato che il Preside ha potere di gestione dell’Istituto (come stabilito nella sentenza n. 23012 del 2001) e pertanto su di lui grava l’obbligo d’informare prontamente chi di dovere per intervenire il prima possibile a eliminare le fonti di pericolo.

Quindi, in caso d’infortunio dell’alunno causato da strumenti o strutture non a norma, il Preside sarà penalmente responsabile per non essere intervenuto prontamente a segnalare il mancato rispetto delle leggi a tutela della sicurezza scolastica.

Leggi anche Infortunio nell’ora di educazione fisica: l’insegnante è responsabile?

Infortunio a scuola, il Preside deve segnalare alla Provincia

Il Dirigente scolastico, dunque, ha il dovere d’informare e segnalare le fonti di pericolo alle autorità competenti, che sono il Comune e la Provincia. Tale segnalazione deve essere tempestiva e sarà responsabile se dalla sua inerzia derivano dei danni agli alunni o al personale docente.

Se chi di dovere non interviene in tempi brevi, il Preside è tenuto a prendere tutte le misure necessarie a scongiurare gli infortuni, nell’ipotesi più grave sospendere le lezioni e tutte le attività scolastiche.

Per maggiori chiarimenti si allega la sentenza della Cassazione in cui viene sancita la responsabilità del Preside in caso d’infortunio a scuola:

Corte di Cassazione, IV sez. penale, sentenza n. 37799/2019
Clicca qui per aprire il file pdf

Iscriviti alla newsletter

Money Stories