Il piano di Tesla per ricaricare il camion elettrico

Tesla Semi Truck sarà utilizzato da numerose compagnie per il trasporto di merci sul territorio degli Stati Uniti.

Il piano di Tesla per ricaricare il camion elettrico

Il camion elettrico di Tesla, sin dal momento del lancio, ha attirato l’interesse di molte aziende che vorrebbero sfruttarlo per trasportare merci sul territorio degli Stati Uniti.

Il Tesla Semi Truck necessiterà di una rete di ricarica apposita, per rifornire in poco tempo una batteria che garantirà più di 450 km. Per questo motivo Elon Musk sta collaborando con alcune delle grandi aziende che hanno già ordinato alcuni esemplari dei camion elettrici, per fornire l’adeguata rete di ricarica.

Il piano del CEO prevede l’installazione di impianti di ricarica non soltanto sulle strade americane ma anche presso i magazzini delle aziende che utilizzeranno i Semi Truck.

Il piano di Tesla per ricaricare i camion

Secondo Reuters, Elon Musk ha avviato importanti collaborazioni con due fondamentali vettori che utilizzeranno i camion elettrici di Tesla: il colosso delle birre Anheuser-Busch, proprietario anche della Budweiser, e United Parcel Service, il corriere UPS, che hanno dato la loro disponibilità per la costruzione di stazioni di ricarica nei loro depositi da parte della casa automobilistica.

I dettagli della partnership ancora non si conoscono, ma sicuramente prevederanno il design e la progettazione da parte di Tesla, ma le due aziende non hanno rivelato come sarà diviso il costo con la casa di Palo Alto.

Le compagnie hanno rivelato che il primo passo sarà l’installazione delle stazioni di ricarica presso le loro sedi. Le rotte dei camion elettrici saranno limitate a quelle che consentiranno ai camion di tornare alla base senza rimanere a secco con le batterie.

Sono solo due tra le nove grandi compagnie che hanno già pre-ordinato alcuni camion Tesla: Pepsi Co., per esempio, ne ha ordinati 100 esemplari e ha detto che dividerà la flotta con le altre aziende controllate.

L’obiettivo di Tesla è di lanciare il camion elettrico già nel 2019.

I Megacharger per il camion

Elon Musk ha già detto di voler costruire una rete capillare come quella ora attiva e in continua espansione dedicata alle automobili, con migliaia di Megacharger alimentati dall’energia solare che potranno ricaricare le batterie dei camion in trenta minuti.

Al momento da Palo Alto non arrivano date certe sulla costruzione della rete o sulle prime consegne del camion, previste nel 2019 ma che difficilmente riusciranno a rispettare i termini. Attualmente il Tesla Semi è in fase di test per le strade della California.

Al momento la tariffa di ricarica per i camion dovrebbe essere di 7 centesimi per ogni kiloWatt.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Tesla Motors

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.