Huawei Mate X: quando esce lo smartphone pieghevole, prezzo e caratteristiche

Huawei Mate X è realtà: l’azienda cinese non resta a guardare Samsung e presenta il suo primo smartphone pieghevole, ecco le caratteristiche, quando esce e quanto costa.

Huawei Mate X: quando esce lo smartphone pieghevole, prezzo e caratteristiche

Huawei Mate X inaugura l’era degli smartphone pieghevoli anche per l’azienda cinese: presentato ufficialmente al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, il nuovo dispositivo Huawei non sta a guardare il Samsung Galaxy Fold, sfidando una concorrenza sempre più allineata verso il trend del futuro mobile. Tra le caratteristiche del Mate X, che porta la gamma verso nuove frontiere, l’avere un unico schermo rispetto al rivale Samsung, e una uscita prevista per la fine dell’anno.

Dopo il display Infinity-O, ovvero lo schermo con apposito foro per la fotocamera, è la volta degli smartphone pieghevoli e Huawei Mate X si candida come vero, e unico, avversario temibile per Samsung: il 2019 sarà l’anno degli schermi rivoluzionari per il settore mobile, con nuove tecnologie e funzionalità a lungo attese dagli appassionati.

Scopri Samsung Galaxy S10, S10e e S10+: uscita, prezzi, caratteristiche e novità

Huawei Mate X: schermo pieghevole, caratteristiche, specifiche

Nonostante siano passati pochi giorni dal Samsung Unpacked 2019, inaugurato proprio dal Galaxy Fold, Huawei Mate X ha saputo sorprendere non solo con la sua presenza la platea del Mobile Word Congress 2019, a lungo rumoreggiata, ma anche con le sue caratteristiche e la modalità di utilizzo decisamente differente rispetto alla rivale sudcoreana.

Huawei Mate X presenta un solo schermo, un unico pannello OLED in grado di piegarsi verso l’esterno per trasformare il dispositivo da smartphone a tablet, con misure di tutto rispetto: 8 pollici una volta aperto, e 6,38 e 6,6 pollici da chiuso (con la possibilità di utilizzare lo schermo piegato sia nella sua parte anteriore che posteriore).


Huawei Mate X aperto nella sua modalità tablet

Dal punto di vista del design, oltre alla differente apertura (il Fold di Samsung si apre come un libro da leggere all’interno, questo come uno da leggere all’esterno sulla copertina) spicca la cosiddetta M Bar, che a display aperto finisce sul retro per fornire una presa solida all’utente, contenete gran parte della componentistica necessaria: tre fotocamere LEICA (una principale da 40 megapixel accompagnata da un grandangolo da 16 megapixel e un teleobiettivo da 8 megapixel), Kirin 980 con 8 GB di RAM e ben 512 GB di memoria espandibili. Autonomia a lunga durata garantita da una doppia batteria che in totale arriva a 4500 mAh, ricarica superCharge supportata. Ottima, dal punto di vista della connettività, il supporto al sempre più prossimo 5G.

Da chiuso, lo smartphone è spesso 11 millimetri, 6 millimetri in meno del Samsung Galaxy Fold, nella parte frontale non risultano notch ma nemmeno fotocamere (selfie possibili quindi solo in modalità smartphone).


La M Bar di Huawei Mate X, contenente le tre fotocamere Leica, posizionata a lato dello schermo quando il device è chiuso come uno smartphone

Huawei Mate X: prezzo e uscita

Non si ancora molto sul sistema operativo e sulla gestione delle app, al contrario del modello Samsung che permette l’utilizzo, sulla carta, di tre applicazioni contemporaneamente. È facile immaginare caratteristiche simili anche per il Mate X, ma su questo fronte bisognerà attendere ulteriori sviluppi in prossimità dell’uscita, prevista per la fine del 2019.

Il prezzo di lancio è stato rivelato: per portare a casa il nuovo Huawei Mate X servono 2299 euro, un costo forse ancora proibitivo per molti che rischia di etichettare i nuovi device pieghevoli a prototipi destinati a èlite di pochi fortunati. Vedremo come andrà il trend nel corso dell’anno, con Samsung Galaxy Fold a presentarsi per primo sul banco di prova a maggio.

Ti potrebbe interessare LG G8 e LG G8s: uscita, prezzo in Italia, caratteristiche e scheda tecnica

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Huawei

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.