Governo Draghi, quando il giuramento? Il calendario delle prossime tappe

Antonio Cosenza

07/02/2021

07/02/2021 - 17:10

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Governo Draghi, è partito il countdown per il giuramento: ecco il calendario dei prossimi appuntamenti.

Governo Draghi, quando il giuramento? Il calendario delle prossime tappe

Ormai non sembrano esserci più dubbi: Mario Draghi sarà il prossimo Presidente del Consiglio. Il primo giro di consultazioni ha confermato un’ampia maggioranza a sostegno del Governo Draghi, ma sono ancora diversi i nodi da sciogliere.

Per questo motivo da domani, lunedì 8 febbraio, ci sarà un secondo giro di consultazioni, in modo da definire anche lo schema di governo: bisognerà capire, infatti, se si tratterà di un esecutivo tecnico o politico.

Ma bisognerà fare in fretta: la crisi di Governo va avanti ormai da settimane e in questo momento delicato l’Italia non può appoggiarsi ad un Esecutivo dimissionario che può occuparsi dei soli affari correnti.

Guardando al calendario dei prossimi appuntamenti, possiamo immaginare che la prossima sarà la settimana in cui l’Italia avrà finalmente un nuovo Governo. Nel dettaglio, secondo le anticipazioni, tra mercoledì e giovedì dovrebbe esserci il giuramento, mentre nella giornata di venerdì il nuovo Presidente del Consiglio, insieme alla sua squadra di Ministri (qui il toto-nomi), chiederà la fiducia alle Camere.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i prossimi appuntamenti di Mario Draghi, il quale nella giornata di domani inizierà il secondo - e ultimo - giro di consultazioni dalle quali si arriverà ad una sintesi del programma e della squadra di Governo.

Mario Draghi e il secondo giro di consultazioni: il programma completo

Nella giornata di domani, quindi, avrà inizio il secondo giro di consultazioni del Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi. Si ripartirà nel pomeriggio, alle ore 15:00; la chiusura, invece, è prevista per le 17:00 di martedì.

Draghi potrebbe approfittare del vuoto nella mattina per incontrare le parti sociali, ma non vi è ancora la conferma ufficiale.

Questo il calendario per la giornata di lunedì 8 febbraio:

  • 15:00/15:15- Gruppo Misto alla Camera – Minoranze linguistiche (componente gruppo misto)
  • 15:30/15:45- Maie – Movimento associativo italiani all’estero – Psi (componente gruppo misto Camera)
  • 16:00/16:15- Azione, +Europa-Radicali italiani di Camera e Senato
  • 16:30/16:45- Noi con l’Italia – Usei- Cambiamo!- Alleanza di Centro (Componente gruppo Misto camera); Idea e Cambiamo (Componente gruppo misto Senato)
  • 17:00/17:15- Centro democratico – Italiani in Europa (componente gruppo Misto Camera)
  • 17:30/18:00– Gruppo per le autonomie del Senato.

Di seguito, invece, gli appuntamenti previsti per il giorno successivo, martedì 9 febbraio:

  • 11:00/11.30 – Il gruppo Europeisti-Maie-Centro Democratico del Senato;
  • 11:45/12.15 – Il gruppo di Liberi e Uguali alla Camera e al Senato;
  • 12:30/13:00 – I gruppi Italia Viva alla Camera e Iv-Psi al Senato;
  • 13:15/13:45 – I gruppi di Fdi di Camera e Senato;
  • 15:00/15:30 – I gruppi del Pd alla Camera e al Senato;
  • 15:45/16:15 – I gruppi di Fi alla Camera e al Senato;
  • 16:30/17:00 – I gruppi della Lega-Salvini Premier alla Camera e Lega-Salvini Premier-Partito Sardo d’Azione al Senato;
  • 17:15/17:45 – I gruppi del M5S alla Camera e al Senato.

Quando scioglierà le riserve Mario Draghi?

Già al termine delle consultazioni Mario Draghi dovrebbe salire al colle per sciogliere le proprie riserve e presentare la propria squadra di Ministri. Anche perché mercoledì mattina il Presidente della Repubblica sarà impegnato nella cerimonia della Giornata del Ricordo.

Se non dovesse salire al Colle martedì sera, quindi, Draghi potrebbe aspettare mercoledì pomeriggio o comunque giovedì.

Quando giurerà il Governo Draghi?

Dando per scontato che il Mario Draghi accetterà di formare il nuovo Governo, già subito dopo lo scioglimento delle riserve si procederà con la firma dei decreti di nomina del Presidente del Consiglio e dei Ministri da lui proposti.

Tra mercoledì e giovedì poi ci sarà il giuramento della nuova squadra di Governo, mentre per il passaggio alle Camere per la fiducia - ricordiamo che prima si vota al Senato e poi alla Camera dei Deputati - si dovrà attendere venerdì 12 febbraio o al massimo lunedì 15 febbraio (quando tra l’altro potrebbe servire un nuovo DPCM per regolare gli spostamenti tra Regioni e per la riapertura delle piste da sci).

Iscriviti alla newsletter

Money Stories