Google Maps segnala i passaggi a livello: come vederli e cosa cambia

Matteo Novelli

4 Marzo 2021 - 12:02

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Arrivano i passaggi a livello su Google Maps: l’app segnala le interruzioni ferroviarie su strada permettendo viaggi dai tempi di percorso più precisi e in sicurezza. Ecco cosa cambia.

Google Maps segnala i passaggi a livello: come vederli e cosa cambia

Su Google Maps arrivano anche le segnalazioni per i passaggi a livello presenti sul nostro percorso: l’ultima aggiornamento della popolare app di navigazione GPS inserisce nelle mappe anche i tratti ferroviari che, passando su strada, possono modificare i tempi di percorrenza dei nostri percorsi e itinerari. Ma cosa cambia davvero?

L’aggiornamento di Google Maps con i passaggi a livello punta a perfezionare sempre di più l’applicazione e Big G applica ora questa feature dopo averla testata su Waze (che, per chi non lo sapesse, è sempre di proprietà di Google). Ecco cosa c’è da sapere e come può essere utile alla guida.

Passaggi a livello segnalati su Google Maps: cosa cambia

Migliorare le prestazioni dell’app in termini di precisione e rendere più sicuri gli spostamenti: questo l’obiettivo di Google Maps nell’aggiungere i passaggi a livello sul percorso di viaggio impostato all’interno della map.

Su Waze infatti si è puntato alla sicurezza degli utenti, che attraverso la visualizzazione dei passaggi a livello possono rendersi conto di eventuali interruzioni e avere la prontezza di assestarsi per tempo sul proprio percorso.

Google Maps aggiunge a questo una rilevazione più precisa per il calcolo del percorso di viaggio permettendo di tenere conto delle soste forzate da passaggi a livello bloccati calcolando meglio i tempi di arrivo alla destinazione selezionata.

L’icona del passaggio a livello viene indicata sulla mappa da tradizionale simbolo della ferrovia ed è facile da riconoscere. Per il momento disponibile solo negli Stati Uniti ma a breve arriverà anche in Europa e nella versione italiana dell’app.

Per il momento è possibile ricorrere alla funzione su Waze.

Argomenti

# Google
# App

Iscriviti alla newsletter

Money Stories