Tempi di rinnovamento in casa Ferrari. Il produttore automobilistico di Maranello nelle scorse ore ha confermato una voce che circolava già da qualche giorno. Già da qualche tempo si diceva infatti che presto la casa automobilistica del cavallino rampante avrebbe eliminato un suo modello per fare spazio al futuro SUV Purosangue all’interno della sua gamma.

Ferrari dice addio alla GTC4Lusso per fare spazio al futuro SUV Purosangue

Nelle scorse ore un portavoce di Ferrari ha confermato la graduale eliminazione dalla sua gamma della Ferrari GTC4Lusso e GTC4Lusso T. Dunque se in un primo momento la società del numero uno Louis Camilleri aveva negato energicamente questo addio, adesso arriva invece la prima ammissione da parte dei dirigenti della società di Maranello. Il produttore automobilistico del resto già da qualche settimana sta testando il nuovo SUV Purosangue utilizzando prototipi con la carrozzeria della GTC4Lusso.

Ferrari GTC4Lusso ha dunque avuto una vita breve. Presentata al Salone dell’auto di Ginevra del 2016 la vettura si caratterizza per la presenza di un motore V12 da 6,3 litri che produce 681 CV mentre la sua versione T dispone di un propulsore V8 biturbo da 3,9 litri che sviluppa 602 CV.

L’addio a questo modello che gradualmente cesserà di essere prodotto, è dovuto al fatto che non si voleva creare concorrenza interna al futuro Crossover che a quanto pare avrà molto in comune con questo modello anche se ovviamente avrà un’altezza da terra maggiore.

A questo punto si avvicina sempre di più il debutto di Ferrari Purosangue. Ricordiamo che secondo i piani del cavallino rampante, la sua presentazione dovrebbe avvenire tra la fine del 2021 e gli inizi del 2022, mentre la sua commercializzazione dovrebbe avere inizio nel corso del 2022.

Al momento non si sa molto di questo futuro modello con il quale Ferrari farà il suo debutto in un segmento di mercato molto redditizio con l’obiettivo di dare serio filo da torcere alla concorrenza rappresentata da Lamborghini, Aston Martin e Bentley.