Settore privato perde 1 milione di posti di lavoro: l’allarme di Federcontribuenti

Pierandrea Ferrari

27 Gennaio 2021 - 17:47

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Federcontribuenti lancia l’allarme sullo stato di salute del settore privato in Italia: con la pandemia perso 1 milioni di posti di lavoro.

Settore privato perde 1 milione di posti di lavoro: l'allarme di Federcontribuenti

“Il settore privato sta morendo”. Questo, in sintesi, il messaggio lanciato oggi – mercoledì 27 gennaio – dal comunicato stampa diramato da Federcontribuenti.

Le stime pubblicate dall’Associazione preposta alla tutela dei contribuenti, dei consumatori e delle imprese rilevano la perdita di 1 milione di posti di lavoro nel settore privato italiano, a causa della pandemia e delle conseguenti misure restrittive che hanno indebolito l’economia nazionale nel corso dell’ultimo anno.

Con la pandemia 1 milione di lavoratori in meno nel settore privato

Un quadro desolante, quello tracciato da Federcontribuenti, che si allinea ai dati sul Pil italiano diffusi ieri dal Fondo monetario internazionale: -9,2% nel 2020 - in fondo alla classifica europea - e una crescita attesa del 3% quest’anno, ben al di sotto delle stime governative.

A soffrire, secondo l’Associazione con sede a Roma, soprattutto il settore privato, che vede oggi impiegate 1 milione di persone in meno rispetto alla stagione pre-pandemia. Si tratta di partite iva e impiegati delle aziende italiane che, nonostante i ristori, si trovano ora a dover fronteggiare l’erosione del loro reddito.

Federcontribuenti, inoltre, ha puntato il dito contro i Dpcm varati dal Governo Conte per frenare l’avanzata del virus nel corso del 2020, “troppo vaghi e mai finalizzati a salvare le famiglie italiane”, secondo l’Associazione.

L’ultimo scostamento di bilancio da 32 miliardi di euro – il quinto in un anno – servirà ora a finanziare ulteriori interventi in chiave anti-Covid, dei quali beneficerà anche il settore privato. Ma le prospettive, secondo Federcontribuenti, sono ancora fonte di preoccupazione:

“1,5 milioni di contribuenti in meno, milioni di imposte che non entreranno più nelle casse dell’Erario: chi pagherà le pensioni, il welfare e i buchi della sregolatezza degli ultimi bonus?”

Argomenti

# Italia

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories