Facebook: numeri di telefono degli utenti venduti su Telegram

Matteo Novelli

26 Gennaio 2021 - 10:12

condividi
Facebook
twitter whatsapp

I numeri di telefono degli utenti Facebook in vendita su Telegram: un bot permette di acquistare dati personali frutto del data breach del 2019. Ecco cosa è successo.

Facebook: numeri di telefono degli utenti venduti su Telegram

Guai per gli utenti Facebook: milioni di numeri di telefono appartenenti a profili e account del popolare social sono in vendita su Telegram, permettendone l’acquisto a malintenzionati e hacker. Ma cosa è successo?

Vi ricordate la falla del 2019 che portò a un ingente furto di dati degli utenti Facebook? Bene, le conseguenze del famoso data breach si ripercuotono ancora oggi e un largo database di nomi e numeri di telefono inseriti su Facebook in fase di iscrizione appare oggi in vendita su Telegram attraverso un bot spartisce l’acquisto di informazioni personali, vendute per pochi dollari.

Su Telegram in vendita i numeri di telefono di utenti Facebook: cosa è successo?

A scoprire il mercato nero dei numeri di telefono rubati a Facebook è un rapporto di Alon Gal, esperto di sicurezza informatica CEO di Hudson Rock, che su Twitter ha rivelato che i dati del database sono consultabili attraverso un chat automatica su Telegram.

Attraverso questo canale, che contiene oltre 500 milioni di dati di utenti iscritti a Facebook, possono essere acquistati i singoli numeri di telefono (associati a un username) al prezzo di 20 dollari. Non solo, sono disponibili anche le “offerte” con pacchetti vari come ad esempio quello contenenti 10.000 nominativi venduti per 5.000 dollari.

Non si sa chi ci sia dietro alla creazione del bot attivo su Telegram da inizio 2021: per il momento l’app di messaggistica mobile russa sembra all’oscuro di tale compravendita e il risponditore automatico potrebbe essere presto bloccato.

Per tutelare la privacy degli utenti coinvolti Alon Gal ha oscurato il nome del bot che attualmente rilascia queste informazioni dietro pagamento, non è quindi possibile sapere se il proprio nominativo sia in vendita.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories