Euro NCAP ha annunciato il lancio della sua seconda serie di test Highway Assist. Per garantire l’adozione sicura di queste e altre tecnologie di guida assistita da parte dei consumatori, Euro NCAP ha sviluppato uno specifico protocollo di test e valutazione e un sistema di valutazione completo per queste funzioni.

Autopilot di Tesla solo sesto su 10 sistemi di assistenza alla guida nel giudizio di Euro NACP

L’ultima serie di test ha riguardato dieci modelli che offrono sistemi di Highway Assist e tra i quali troviamo Audi Q8, la BMW Serie 3, Ford Kuga, la Mercedes GLE, la Nissan Juke, la Peugeot 2008, la Renault Clio, la Tesla Model 3, Volkswagen Passat e Volvo V60.

A proposito di Tesla, occorre dire che il risultato di questi test non è stato entusiasmante. Infatti il sistema di assistenza alla guida Autopilot ha ottenuto il sesto posto su 10 sistemi testati da Euro NCAP. Il suo sistema di «pilota automatico» fa poco per mantenere il guidatore impegnato nella guida e per questo è stato assegnato un «punteggio complessivo negativo».

Quindi se da un canto Euro NCAP riconosce il ruolo pioneristico di Tesla Autopilot nel mondo dei motori, dall’altro finisce per penalizzarlo in quanto questo sistema non coinvolge abbastanza il guidatore e non fa in modo che questo continui a prestare attenzione alla guida.

Del resto gli esempi di conducenti di veicoli Tesla “beccati” a usare il pilota automatico dove non si dovrebbe e a velocità elevate in autostrade e superstrade con esiti spesso catastrofici sono ormai quasi all’ordine del giorno. Quindi non stupisce che Euro NCAP possa aver dato un voto non buono a questo sistema.