Europee 2019, a cosa servono?

Europee 2019: perché si vota? A cosa servono? I motivi per i quali è importante votare.

Europee 2019, a cosa servono?

Elezioni europee 2019, perché si vota? A cosa servono?

La data delle elezioni europee è ormai alle porte - 26 maggio 2019 - e in molti si chiedono a cosa servono e perché si vota.

Le elezioni europee, dunque, sono indispensabili per la formazione e il rinnovamento dei membri del Parlamento europeo, unico organo dell’Ue che prevede l’elezione diretta da parte dei cittadini europei.

In particolare, in Italia la votazione servirà ad eleggere i 73 europarlamentari.

Andiamo a vedere nel dettaglio a cosa servono le elezioni europee e perché è importante votare.

Elezioni europee: a cosa servono esattamente?

Domenica 26 maggio 2019 si terranno in tutta Italia le elezioni europee. Ma a cosa servono esattamente?

La risposta è molto semplice: attraverso le elezioni, i cittadini europei sono chiamati ad eleggere i membri del Parlamento europeo, uno degli organi principali dell’Ue. Andare a votare è molto importante: infatti il Parlamento europeo è l’unico organo Ue che prevede l’esercizio della democrazia diretta.

Dunque, attraverso le elezioni europee, che si svolgono ogni 5 anni in corrispondenza della fine della legislatura del Parlamento Ue, i cittadini eleggeranno i nuovi europarlamentari che faranno valere gli interessi e i progetti dell’Italia.

Nello specifico, le elezioni europee 2019 sono finalizzate all’individuazione di 73 membri del Parlamento Ue, così ripartiti in base alla circoscrizione:

  • 19 nella circoscrizione Nord-Ovest;
  • 13 nella circoscrizione Nord-Est;
  • 14, nella circoscrizione Centro;
  • 8 nelle Isole.

Lo scrutinio dei voti avrà inizio alle ore 23:00 del 26 maggio. I nuovi europarlamentari eletti, poi, dovranno eleggere a loro volta, a maggioranza assoluta, il nuovo presidente della Commissione Europea.

In sostanza, quindi, gli elettori italiani andranno ad eleggere i deputati europei nostrani che poi, in base al peso dei vari eurogruppi, andranno ad indicare assieme ai loro colleghi chi prenderà il posto di Juncker alla guida della Commissione.

Ecco un’infografica riepilogativa sul perché si vota.

Elezioni europee: come si vota

Per le elezioni europee 2019 è prevista l’applicazione di un sistema proporzionale puro con soglia di sbarramento al 4%. Il territorio italiano è stato diviso in 5 circoscrizioni differenti, ognuna delle quali elegge un numero diverso di europarlamentari (come indicato nel paragrafo precedente) in base alla popolazione risultante dall’ultimo censimento.

I seggi rimangono aperti dalle 7:00 alle 23:00 di domenica 26 maggio 2019. Alle 23:01 iniziano le operazioni di scrutinio in tutti i Paesi europei.

Qui il fac simile delle schede elettorali per le europee 2019.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Guida al voto Europee 2019

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.