Effetto dividendi su FTSE Mib: cali tecnici per le azioni di Borsa Italiana, da FCA a Unicredit

L’effetto dividendi sull’indice di Piazza Affari pesa per circa lo 0,3%. Il ritorno alla cedola dopo diversi anni di digiuno forzato per gli azionisti spegne le velleità rialziste su FCA, al momento il titolo peggiore seguito da Unicredit

Effetto dividendi su FTSE Mib: cali tecnici per le azioni di Borsa Italiana, da FCA a Unicredit

Borsa Italiana e i maggiori listini europei partono in sordina al rientro dal lungo ponte pasquale.

A gravare sull’indice FTSE Mib, come per le altre Borse, non è il pessimismo degli investitori ma un fattore tecnico legato allo stacco delle cedole relative ai dividendi 2019 che oggi, martedì 23 aprile, interessa diverse blue chip italiane.

In questo quadro l’indice FTSE Mib a metà seduta perde circa lo 0,56% attestandosi a 21.825 punti. L’effetto dividendi sull’indice di Piazza Affari pesa per circa lo 0,3%. Al netto di questo fattore la variazione del FTSE Mib sarebbe meno severa.

Piazza Affari: cali tecnici per le azioni che distribuiscono dividendi

In questo quadro i ribassi più marcati vengono accusati dai titoli della galassia Agnelli, in particolar modo da Juventus (che non distribuisce dividendo) ma anche FCA, su cui a pesare è anche la notizia secondo cui sta richiamando oltre 320.000 esemplari di Dodge Dart in Nord America per un difetto al cambio, e CNH Industrial.

In rosso anche il comparto bancario, con Unicredit che perde oltre due punti. Per l’istituto di Piazza Gae Aulenti la cedola è pari a 0,25 euro per azione, con un dividend yield del 2,1% rispetto al prezzo di chiusura di giovedì 18 aprile che si è fissato a 12,76 euro. Calo tecnico anche per Finecobank: la cedola della banca online è uguale a 0,303 euro per azione, con un dividend yield che in rapporto al prezzo di chiusura di giovedì 18 aprile è pari al 2,5 per cento.

Dividendi 2019: le cedole di martedì 23 aprile

Come da calendario dei dividendi 2019 di Borsa Italiana oggi, martedì 23 aprile, le società quotate a Piazza Affari che remunereranno i propri azionisti sono queste, in ordine alfabetico:

TitoloCedolaValutaFrequenza
Banca Mediolanum 0,20 EUR Saldo 2018
Campari 0,05 EUR Annuale
CNH Industrial 0,18 EUR Annuale
Coima Res 0,30 EUR Saldo 2018
Ferrari 1,03 EUR Annuale
FCA 0,65 EUR Annuale
Finecobank 0,303 EUR Annuale
Fope 0,35 EUR Annuale
Italian Wine Brands 0,40 EUR Annuale
Notorious Pictures 0,0820 EUR Annuale
Prysmian 0,43 EUR Annuale
Piaggio 0,09 EUR Annuale
Recordati 0,47 EUR Saldo 2018
Unicredit 0,27 EUR Annuale

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.