Dogecoin ai massimi grazie ai tweet di Musk, Snoop Dogg e Gene Simmons

Pierandrea Ferrari

08/02/2021

08/02/2021 - 11:45

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Dogecoin, crypto-meme nata (quasi per scherzo) nel 2013, ha segnato un nuovo record storico, 0,078 dollari. Elon Musk, Snoop Dogg, Gene Simmons: ecco chi sta spingendo la criptovaluta su Twitter.

Dogecoin ai massimi grazie ai tweet di Musk, Snoop Dogg e Gene Simmons

Riflettori puntati sul Dogecoin: la criptovaluta – creata nel 2013 sull’onda di un popolare meme noto come Doge – ha toccato quota 0,078 dollari, prima di ritracciare poco sotto (al momento della scrittura l’asset è a quota 0,070 dollari).

Un nuovo record, dunque: già nelle scorse settimane, la crypto-meme aveva beneficiato dei continui endorsement di Elon Musk, nonostante il digiuno social promesso a più riprese dal tycoon di Tesla (e caldeggiato dalle autorità).

Ma nelle ultime ore anche lo star-system a stelle e strisce ha contribuito a scaldare gli investitori: tra questi, Snoop Dogg e Gene Simmons, che dai loro account Twitter hanno speso parole al miele per la criptovaluta.

Dogecoin ai massimi storici

L’equilibrio tra il serio e faceto, in ogni caso, continua a rimanere precario. E non poteva essere altrimenti, per il Dogecoin: la valuta virtuale, infatti, era nata sul web con dei lineamenti parodistici, assumendo come totem quel meme a tema Shiba Inu – razza canina giapponese – che spopolava da anni sul web.

Un velo d’ironia, del resto, ha accompagnato i continui endorsement di Elon Musk verso la valuta virtuale: tra tweet serafici e (divertiti) fotomontaggi, l’account Twitter del tycoon ha favorito i ripetuti allunghi della crypto-meme, quest’ultima supportata nelle ultime settimane anche dagli investitori retail di Reddit.

L’interesse, tuttavia, si sta allargando: nomi noti dello star system statunitense, da Snoop Dogg a Gene Simmons, hanno infatti iniziato a seguire la scia dettata da Musk. Ironico il tweet del rapper della West Coast (“Snoop Doge”, l’omaggio condiviso sul web), più articolata la riflessione del bassista dei Kiss, che si è interrogato sui guadagni che si sarebbero potuti incamerare puntando sulla criptovaluta per tempo.

Dogecoin ora vale 10,5 miliardi di dollari

Insomma, un velo d’ironia continua ad avvolgere il dibattito sul Dogecoin, ma la faccenda si sta facendo seria: l’ultimo allungo ha portato l’asset a quota 10,5 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, e CoinMarketCap ha posizionato la valuta virtuale al quarantunesimo posto nella classifica dei migliori token della finanza decentralizzata (DeFi). Le vette del Bitcoin sono ancora lontane, certo, ma l’ascesa del Dogecoin – tra uno scherzo e l’altro - è il vero miracolo dell’ultimo anno.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories