Panzironi: “la dieta Life 120 contro il coronavirus”, nuove sanzioni dall’Agcom

Leonardo Pasquali

24 Marzo 2020 - 12:23

Adriano Panzironi è tornato alla carica con la sua dieta Life 120, questa volta promette di prevenire la contrazione del coronavirus.

Panzironi: “la dieta Life 120 contro il coronavirus”, nuove sanzioni dall’Agcom

Basterebbe la dieta da lui ideata per non contrarre il coronavirus. È quanto dichiara Adriano Panzironi, inventore di Life 120.

Il giornalista radiato dall’ordine ha definito “arretrate” le misure che la medicina sta mettendo in campo per combattere il nuovo virus, proponendo un metodo alternativo basato su una dieta specifica coadiuvata da integratori vitaminici.

A seguito delle ultime esternazioni è intervenuta l’Agcom, aprendo un nuovo provvedimento. Tra le emittenti riprese anche La7, che ha ospitato Panzironi due volte nel programma Non è l’Arena.

La dieta Panzironi contro il coronavirus

Adriano Panzironi, ideatore del metodo Life 120 sponsorizzato 24 ore su 24 nella rubrica “Il cerca salute” in onda su Life 120 Channel, non poteva non dire la sua sul coronavirus e i modi per prevenirlo o curarlo. Nella sua trasmissione Panzironi ha infatti definito i metodi che si stanno utilizzando per evitare che la popolazione contragga il coronavirus come “arretrati” e che basterebbe semplicemente la dieta da lui ideata per prevenire la COVID-19. Assumere pochi carboidrati e integratori di vitamina C e D la ricetta per scongiurare l’infezione.

Panzironi su La7: interviene l’Agcom

Per evitare che i contenuti divulgati da Panzironi finiscano per influenzare gli spettatori in un momento delicato come questo, Agcom è nuovamente intervenuta aprendo un provvedimento sanzionatorio nei confronti delle trasmissioni locali. Già lo scorso anno Life 120 Channel era stato sanzionato per 260mila euro. Questa volta si potrebbe arrivare alla sospensione dell’attività fino a sei mesi o alla revoca della concessione.

Panzironi che è stato denunciato per ’abuso della professione medica’ secondo l’autorità avrebbe continuato a diffondere “informazioni fuorvianti e scientificamente infondate su vari generi di malattie e possibili cure o modalità di prevenzione delle stesse”, una condotta “oggettivamente grave in ragione dell’attuale emergenza sanitaria e del momento drammatico per il Paese”.

Anche La7 si è vista recapitare una lettera di richiamo. Massimo Giletti ha ospitato per ben due volte Panzironi nella sua trasmissione Non è l’Arena. In queste occasioni è stato permesso al 47enne, “sebbene in contraddittorio con esperti qualificati”, di “ribadire le stesse posizioni per le quali erano già intervenute Agcom e Autorità garante della concorrenza e del mercato”. Il giornalista ha avuto modo ancora una volta di proporre i propri “prodotti vitaminici Life 120 indicati come capaci di prevenire l’infezione da coronavirus ”.

Da non perdere su Money.it

Argomenti

# Agcom
# Dieta

Iscriviti a Money.it