Davos, edizione maggio 2022: temi e protagonisti del World Economic Forum

Violetta Silvestri

23/05/2022

23/05/2022 - 10:58

condividi

Il World Economic Forum di Davos riapre le porte agli incontri e ai dibattiti in presenza: in una inconsueta versione di maggio, dopo lo stop della pandemia, si torna a parlare

Davos, edizione maggio 2022: temi e protagonisti del World Economic Forum

L’evento di economia globale a Davos, il World Economic Forum, arriva a maggio e in uno dei momenti più cruciali della storia mondiale.

Una pandemia ha iniziato a dare nuova forma al pianeta, portando alla luce problemi e urgenze. Ma il Covid, non ancora debellato del tutto - basta guardare gli eventi cinesi - è stato il preludio di cambiamenti epocali: il quadro attuale è composto da una guerra in Europa, una crisi energetica senza precedenti con la transizione green che pressa i leader globali, una globalizzazione distrutta, un clima di contrapposizione fra grandi potenze come Usa, Cina, Russia, un’inflazione ai massimi nel mondo.

Pe questo, il World Economic Forum Annual Meeting 2022 di maggio, come descritto ufficialmente, “si riunisce nel momento geopolitico e geoeconomico più consequenziale degli ultimi tre decenni e sullo sfondo di una pandemia irripetibile.”

Oltre 2.000 leader ed esperti di tutto il mondo si incontreranno per discutere di problemi, opportunità e dare soluzioni e prospettive future.

Di seguito, programma e partecipanti all’edizione 2022 in presenza del World Economic Forum di Davos.

I temi in agenda al World Economic Forum di Davos, maggio 2022

La settimana fitta di incontri e sessioni di dibattito, che si svolgerà come di consueto nella cornice della cittadina svizzera di Davos dal 22 al 26 maggio, ha questo filo conduttore: “La storia a un punto di svolta: politiche governative e strategie di business.”

Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del Forum ha spiegato perché questa straordinaria edizione primaverile è importante. C’è la guerra in Ucraina, innanzitutto. E poi, “è la prima riunione faccia a faccia dopo quella che tutti speriamo sia la fine della catastrofe sanitaria più significativa degli ultimi 100 anni, la pandemia di Covid che ha causato 15 milioni di morti secondo l’OMS.”

Inoltre, la crisi climatica è sempre più urgente e richiama a interventi condivisi e repentini. Sullo sfondo, ha aggiunto Schwab, “la nostra economia globale è sbilanciata. C’è troppo debito, troppa inflazione, troppa disuguaglianza e crescita insufficiente.”

In questo complesso scenario, i temi del World Economic Forum sono otto: clima e natura; economie più giuste; tecnologie e innovazione; lavori e competenze; migliorare gli affari; salute e sanità; cooperazione globale; società ed equità.

In questi ambiti si svilupperanno discussioni e dibattiti tra leader mondiali ed esperti a livello internazionale.

Chi ci sarà a Davos?

Si torna in presenza e con molte personalità illustri del mondo politico ed economico.

In questa edizione di maggio 2022, a Davos intervengono più di 50 capi di Stato e di Governo, con un collegamento online speciale con il presidente ucraino Zelensky.

Tra gli ospiti: il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il premier spagnolo Pedro Sanchez, il presidente israeliano, Isaac Herzog, la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, Paolo Gentiloni, la presidente della Bce, Christine Lagarde, l’inviato speciale per il clima del presidente Usa, John Kerry e il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

L’Italia è rappresentata da diversi ministri, quali: Daniele Franco per l’economia, Roberto Cingolani per la transizione ecologica, Vittorio Colao per l’nnovazione tecnologica e transizione digitale, Enrico Giovannini per le infrastrutture e mobilità sostenibile.

Anche i manager delle società nazionali di punta sono a Davos, come Andrea Illy (Illycaffè), Paolo Merloni (gruppo Ariston), Silvia Merlo (Saipem), Domenico Siniscalco (Morgan Stanley), Stefano Scabbio (gruppo Manpower), Francesco Starace (Enel), Andrea Sironi (Generali).

Grande assente di questa edizione è la Russia, a ribadire la contrarietà alla sua guerra in Ucraina da parte del mondo.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.