Dacia vuole vivere un 2021 da protagonista nel mondo dei motori. Per questo saranno tante le novità che caratterizzeranno la gamma della casa automobilistica rumena che fa parte del gruppo Renault. Innanzi tutto segnaliamo che il 2021 sarà l’anno in cui Dacia inizierà la transizione verso la mobilità.

Dacia Spring sarà la principale novità nel 2021 per il marchio rumeno

Infatti nel corso della prossima primavera sarà portata sul mercato la nuova Dacia Spring. Si tratta dell’atteso SUV elettrico low cost che tanto ha fatto parlare di se negli scorsi mesi.

L’auto arriverà nelle concessionarie del Vecchio Continente con un obiettivo molto chiaro, rivoluzionare la mobilità urbana e affermarsi come uno dei riferimenti nel segmento A.

Ricordiamo che Dacia Spring avrà un prezzo al di sotto dei 20 mila euro al netto degli incentivi rappresentando di gran lunga l’auto elettrica più economica tra quelle presenti sul mercato.

Il veicolo si caratterizzerà per la presenza di una batteria agli ioni di litio da 26,8 kWh che alimenta un motore da 33 kW (44 CV). La nuova Spring dispone di un’autonomia di 225 km secondo il ciclo WLTP.

Questa non sarà l’unica novità per Dacia nel 2021. Infatti la casa rumena porterà finalmente sul mercato dopo il debutto ufficiale avvenuto negli scorsi mesi le nuove Logan, Sandero e Sandero Stepway. Le tre auto saranno finalmente disponibili con le gamme al completo nelle concessionarie del marchio rumeno.

Sempre nel 2021 arriva il restyling del SUV Duster

Altra importante novità è rappresentata dal restyling del SUV Duster. L’aggiornamento di metà carriera fornirà alcune lievi modifiche al popolare SUV low cost che in questa maniera aderirà alla nuova filosofia di design di Dacia che abbiamo visto nei nuovi Sandero, Logan e Spring.

Infine segnaliamo che Dacia sta lavorando allo sviluppo del suo primo SUV a 7 posti che forse sarà svelato entro la fine del prossimo anno ma che sul mercato sicuramente non arriverà prima del 2022.