DSU ISEE 2019: la scadenza non è il 31 agosto. Chiarimenti INPS

La scadenza della DSU ai fini ISEE 2019 è stata prorogata dal 31 agosto al 31 dicembre. Sul sito INPS sono state aggiornate le attestazioni che riportavano come termine di validità la vecchia data.

DSU ISEE 2019: la scadenza non è il 31 agosto. Chiarimenti INPS

DSU ISEE 2019, la scadenza non è il 31 agosto, come indicato in molte attestazioni rilasciate ai contribuenti.

A fornire chiarimenti è l’INPS che con la notizia pubblicata il 20 agosto sul proprio portale istituzionale prova a fare chiarezza sulla scadenza del modello ISEE 2019, oggetto di diverse novità negli ultimi tempi.

Fino allo scorso anno, il modello ISEE aveva validità dalla data di rilascio e fino alla scadenza del 15 gennaio dell’anno successivo a quello di riferimento.

La prima modifica è stata introdotta con il decreto legislativo n. 147 del 2017, il quale aveva previsto che a partire dalle DSU ai fini ISEE rilasciate dal 1° gennaio 2019 la scadenza fosse il successivo 31 agosto.

Sulla validità della dichiarazione sostitutiva unica sono poi intervenuti sia il decreto che ha introdotto reddito di cittadinanza e quota 100 che il decreto crescita.

L’effetto di tre modifiche nel giro di pochi mesi è che per i contribuenti si è creata non poca confusione, anche perché per molti di questi la data di scadenza indicata sul proprio modello ISEE è quella del 31 agosto 2019.

DSU ISEE 2019: la scadenza non è il 31 agosto. Chiarimenti INPS

L’ultima novità in merito alla scadenza delle DSU, modulo fondamentale per il rilascio del modello ISEE da parte dell’INPS, è stata introdotta con la legge di conversione del DL n. 34/2019, il decreto crescita.

A partire dal 1° gennaio 2020, le DSU avranno validità fino al 31 dicembre. Stessa scadenza si applicherà anche per l’anno 2019, a prescindere dalla data di rilascio del modello ISEE.

L’INPS aiuta a fare chiarezza, passando in rassegna le diverse modifiche normative introdotte nel corso degli ultimi anni.

L’articolo 10 del Decreto legislativo 147 del 2017 aveva modificato il periodo di validità della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), utile ai fini dell’ISEE, prevedendo che, a decorrere dal 1° gennaio 2019, la DSU era valida dalla data di presentazione fino al successivo 31 agosto.

Il decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, ha successivamente prorogato al 31 dicembre 2019 il periodo di validità delle DSU ai fini ISEE presentate dal 1° gennaio 2019 al 31 agosto 2019.

L’effetto delle modifiche in corso d’anno è stato che il modello ISEE rilasciato a molti contribuenti nei primi giorni dell’anno riporta la scadenza del 31 agosto 2019. Tuttavia, l’INPS chiarisce che anche per queste il termine di validità si considera prorogato e sul portale dell’Istituto è possibile scaricare le DSU che nel frattempo sono state aggiornate dall’INPS.

Come sopra anticipato, la scadenza dell’ISEE è stata oggetto di ulteriori modifiche per effetto del decreto crescita che ha fissato a regime ed in via definitiva la scadenza delle DSU: per tutte quelle rilasciate nel 2019 il termine di validità è il 31 dicembre.

Scadenza DSU ai fini ISEE 2019: chiarimenti INPS

Alla luce di quanto sopra esposto, tutte le DSU ai fini ISEE rilasciate nel 2019 scadono il 31 dicembre.

Dal 1° gennaio 2020 tutte le DSU che saranno rilasciate a decorrere da tale data scadranno il 31 dicembre.

Un chiarimento importante per tante famiglie, se si considera che il modello ISEE è fondamentale per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate e che in tanti rischiavano di recarsi inutilmente presso il proprio CAF per richiederne l’aggiornamento.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su ISEE

Argomenti:

ISEE INPS

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.