Cristiano Ronaldo: la Juventus ci ha guadagnato o rimesso con il suo acquisto?

L’arrivo di Cristiano Ronaldo ha prodotto un notevole aumento di introiti per la Juventus ma anche di costi: alla fine i bianconeri in termini economici ci hanno guadagnato o perso con il suo acquisto?

Cristiano Ronaldo: la Juventus ci ha guadagnato o rimesso con il suo acquisto?

L’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus è stato definito il “colpo del secolo” per quanto riguarda il calciomercato mondiale. Una domanda però sorge spontanea: dopo la prima stagione a Torino, qual è stato il bilancio economicamente parlando per i bianconeri?

Se da un lato l’arrivo dell’asso portoghese ha procurato una impennata degli introiti derivanti dal merchandising e dagli sponsor, il rovescio della medaglia sono le notevoli spese annue derivanti dallo stipendio di CR7 e dall’ammortamento del costo per il suo trasferimento dal Real Madrid.

Leggi anche CR7: i guadagni su Instagram superano quelli dalla Juve

Guardando i numeri del bilancio della Juventus relativo alla stagione 2018/2019, che si è chiuso con un rosso complessivo di quasi 40 milioni, dal punto di vista strettamente economico l’acquisto di Cristiano Ronaldo finora si è rivelato più dispendioso che conveniente per le casse bianconere.

Cristiano Ronaldo: l’impatto sul bilancio della Juventus

L’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus nell’estate 2018 è stato dettato fondamentalmente da due fattori. Il primo è quello di assicurarsi le prestazioni di uno dei più forti giocatori di sempre nella storia del calcio mondiale, mentre il secondo è il cercare di aumentare in maniera sensibile il proprio fatturato grazie all’impatto mediatico e commerciale derivante dall’arrivo del portoghese.

Per convincere Cristiano Ronaldo a vestire la maglia bianconera, la Juventus ha messo sul piatto un quadriennale da 31 milioni netti a stagione, che al lordo fanno 54,2 milioni. Cifre record queste per il pallone italico.

Al Real Madrid invece sono andati la bellezza di 100 milioni per il costo del cartellino, con la cifra totale che sale a 115,8 milioni se ci contiamo anche le commissioni varie che sono state pagate dalla Vecchia Signora.

Considerando quindi i 54,2 milioni di stipendio lordo annuo corrisposto e i 28,8 milioni di ammortamento derivanti dal costo del cartellino (115,8 milioni divisi per i quattro anni della durata del contratto), ogni anno Cristiano Ronaldo costa alla Juventus 83 milioni.

Durante la scorsa stagione, i bianconeri hanno aumentato sensibilmente i loro ricavi che nel totale sono stati al netto delle plusvalenze pari a 494 milioni, una cifra in netta crescita rispetto ai 411 milioni dell’anno prima.

Dagli sponsor la Juventus ha incassato 21,9 milioni in più grazie soprattutto al bonus di 15 milioni elargito dall’Adidas dopo l’arrivo di CR7, il merchandising è incrementato di 10,2 milioni con più di un milione di magliette vendute e infine i ricavi da stadio sono saliti di 14,2 milioni visti gli incrementi dei costi per abbonamenti e biglietti.

Ipotizzando che la crescita di queste tre voci sia dovuta tutta all’acquisto del centravanti lusitano, in totale l’arrivo di Cristiano Ronaldo ha prodotto un aumento di ricavi per la Juventus pari a 46,3 milioni.

Bilancio negativo

Nella sua prima stagione in bianconero, CR7 ha pesato sulle casse per 83 milioni portando in dote 46,3 milioni di nuovi introiti, con il saldo che quindi è negativo per 36,7 milioni ovvero quasi pari al rosso di 40 milioni che c’è stato nel bilancio.

Questo è il discorso prettamente economico, perché l’aver acquistato Cristiano Ronaldo ha portato senza dubbio anche altri vantaggi alla Juventus oltre a quelli derivanti dall’aver a disposizione in rosa un giocatore capace di fare la differenza in ogni ambito.

Nell’ultimo anno i bianconeri hanno aumentato del 68% il proprio seguito digitale con tanto di 38 milioni di nuovi tifosi sparsi in tutto il mondo. Anche il brand della Juventus è cresciuto notevolmente da quando c’è il portoghese in squadra.

Se nel suo primo anno Cristiano Ronaldo ha inciso in negativo per 36,7 milioni sulle casse della Vecchia Signora, il suo arrivo ha prodotto un aumento dei tifosi in tutto il mondo e una crescita sui social che in futuro potrebbe essere un’autentica manna per le finanze bianconere.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Cristiano Ronaldo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.