Criptovalute: valore di mercato oltre i $1.000 miliardi per la prima volta nella storia

Pierandrea Ferrari

7 Gennaio 2021 - 11:58

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute ha superato i 1.000 miliardi di dollari per la prima volta nella storia. A trainare il comparto il Bitcoin, che continua ad incassare la fiducia degli investitori.

Criptovalute: valore di mercato oltre i $1.000 miliardi per la prima volta nella storia

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute ha superato quota 1.000 miliardi di dollari, ultima tappa di una corsa mirabolante che ha spedito l’intero comparto in orbita.

In prima fila, ovviamente, il Bitcoin, la regina delle valute virtuali che con l’ultimo strappo ha toccato quota 37.700 dollari, prima di ritracciare poco sotto. Ma lo stato di salute del segmento monetario digitale è ascrivibile anche alle performance delle altcoin, da Ethereum a Litecoin, che continuano ad aggiornare con sorprendente frequenza i loro record storici.

Un’ascesa riconducibile in buona parte alla crescente fiducia dei principali hedge fund internazionali verso le criptovalute, che sta alterando i rapporti di forza sul mercato tra questi asset digitali e l’oro, il bene rifugio più popolare sulle piazze finanziarie.

Criptovalute da record, ora valgono più di $1.000 miliardi

Quando il terremoto pandemico, lo scorso marzo, iniziò a scuotere dalle fondamenta l’economia globale, in pochi potevano prospettare un consuntivo di fine anno così lusinghiero per i mercati azionari e, soprattutto, per le criptovalute.

Su quest’ultime, infatti, gli investitori continuavano a nutrire i dubbi di sempre: a frenare le scommesse, tra le altre cose, quella volatilità che ha accompagnato il comparto dagli esordi, con scossoni spesso troppo intensi per i cuori – seppur allenati – dei mercati.

Le oscillazioni del prezzo, in realtà, rimangono ancora oggi un carattere distintivo delle criptovalute, ma aldilà dei ricorrenti “up and down” la panoramica sulle performance del comparto mostra un rally duro a morire: buone notizie per i “bull” della prima ora, ma anche per i tanti che nelle ultime settimane sono saltati sul treno in corsa.

Il risultato è noto: oggi questo segmento di mercato vale oltre 1.000 miliardi di dollari, con il Bitcoin a fare da apripista a quota 37.478 dollari, l’ennesimo record di una stagione che già conta un rialzo anno su anno di oltre il 380%. La capitalizzazione di mercato della valuta virtuale ideata da Satoshi Nakamoto, al momento della scrittura, sfiora i 700 milioni di dollari, con un peso di quasi il 70% sul valore complessivo del comparto.

Non è da sottovalutare, tuttavia, il contributo alla causa di alcune altcoin: tra queste Ethereum, la valuta nativa dell’omonima piattaforma decentralizzata, che negli ultimi dodici mesi ha registrato un rialzo del 754%, e Litecoin, ora a quota 165 dollari (variazione percentuale del 266,7% su base annua).

Un’ascesa formidabile, che pure non è destinata ad affievolirsi nei prossimi mesi. Secondo gli analisti, infatti, il riposizionamento degli hedge fund in favore delle criptovalute, la graduale apertura dei colossi dei pagamenti verso i wallet digitali e la crescente concezione delle valute virtuali come riparo in difesa dell’inflazione continueranno ad alimentare l’entusiasmo degli investitori. E il valore di mercato si prepara a muoversi verso vette ancora sconosciute.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories