Credito di Romagna: SC Lowy nuovo azionista di maggioranza

Il gruppo bancario e finanziario internazionale avrà una quota di oltre il 90% mentre la banca con sede in Emilia Romagna punta a rafforzarsi sul territorio, anche attraverso l’investment banking

Credito di Romagna: SC Lowy nuovo azionista di maggioranza

Il Credito di Romagna rafforza la sua posizione patrimoniale e punta a consolidare la sua presenza sul territorio divenendo punto di riferimento di imprese e famiglie.

E lo fa grazie all’ingresso di un nuovo azionista di maggioranza, il gruppo bancario e finanziario internazionale, SC Lowy che al termine dell’operazione controllerà una quota di oltre il 90% del capitale.

L’operazione, che comprende un aumento di capitale e altri elementi computabili nel CET1, si aggira intorno ai 50 milioni di euro.

Nuovo azionista di maggioranza

La Bce ha già espresso parere favorevole all’ingresso di SC Lowy nel Credito di Romagna e lo scorso 12 aprile ha rilasciato il via libera all’operazione che – dopo l’aumento di capitale e il relativo closing - consentirà al nuovo socio di diventare azionista di controllo della Banca detenendo una quota superiore al 90%.

L’immissione di nuove risorse finanziarie darà il via a una nuova fase per l’istituto di credito, come ha dichiarato Maurizio Barnabè, Direttore Generale di Credito di Romagna, commentando l’operazione:

“La Banca potrà contare su un partner strategico di lungo termine che ci permetterà di servire ancora meglio la nostra clientela con un’ampia gamma di prodotti e servizi dedicati sia alle famiglie che alle aziende, con grande attenzione allo sviluppo del territorio. Valorizzeremo il DNA e le competenze della Banca e al contempo svilupperemo una nuova attività di investment banking a livello nazionale”.

Da una parte dunque, si rafforza il patrimonio dell’istituto e dall’altra quest’ultimo consolida la sua presenza sul territorio.

Oggi il Credito di Romagna opera attraverso 11 filiali, in cui sono impiegati 125 dipendenti che servono complessivamente oltre 25.000 clienti, con un’attività complessiva tra depositi e prestiti che a fine 2017 si è attestata a oltre un miliardo e duecento milioni di euro.

Sc Lowy si rafforza in Europa

Quella annunciata oggi, è la seconda operazione nel settore bancario portata a termine da SC Lowy dopo aver acquisito circa 5 anni fa la sudcoreana Cheoun Savings Bank.

Il gruppo bancario e finanziario internazionale - il cui quartiere generale è Hong Kong - è già attivo in Italia, dove ha una sede a Milano ed è presente anche a Londra.

Ora, attraverso l’ingresso in Credito di Romagna intende ampliare la propria piattaforma europea.

“Siamo entusiasti di poter fare leva sulla forte rete di filiali che opera sul territorio romagnolo unita alla nostra capacità di analisi del credito e forti competenze nell’investment banking, così da ampliare le prospettive di business della banca a nuovi servizi sul territorio nazional”

ha dichiarato Michel Lowy, CEO di SC Lowy.

Nuovo team manageriale

Per rispondere al meglio a ciò che la nuova fase che si appresta a vivere il Credito di Romagna, è stato rafforzato il team manageriale che avrà ora il compito di guidare

“la Banca in una nuova direzione, con grande attenzione ai valori fondanti e migliorando allo stesso tempo la qualità dell’attività tradizionale di banca commerciale a supporto dell’economia locale”

ha aggiunto Lowy.

In particolare, nelle intenzioni di SC Lowy c’è anche

“lo sviluppo di un’attività di investment banking con nuove linee di business dedicate alla gestione di prestiti sindacati e asset illiquidi, tra cui non performing loan e special situations”

fanno sapere in un comunicato.

Nel team manageriale entrano dunque Maurizio Barnabé, nominato Direttore Generale; Frank Fogiel, che sarà Vice Direttore Generale e Nicola Guadagni, con il ruolo di Responsabile Investment Banking.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Banche

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.