Covid, quanto hanno perso le squadre italiane? Crolla la Roma, male Juve e Milan

Alessandro Cipolla

27 Maggio 2021 - 10:56

condividi

Rapporto Kpmg: nell’ultimo anno a causa del Covid è calato drasticamente il valore d’impresa dei principali top club europei. Tra le italiane la Roma ha perso il 33%, mentre per la Juventus c’è stato un calo di 225 milioni rispetto al 2020.

Covid, quanto hanno perso le squadre italiane? Crolla la Roma, male Juve e Milan

Il Covid fa precipitare il valore d’impresa delle principali squadre di calcio europee. Questo è il responso dell’ultimo rapporto stilato da Kpmg, società olandese specializzata nella revisione contabile, che è stato svelato in anteprima dal Sole 24 Ore.

Stando allo studio The European Elite 2021, al 4 gennaio il valore complessivo dei 32 top club del Vecchio Continente è diminuito di 6,1 miliardi di euro rispetto all’anno precedente: dai 39,7 miliardi di inizio 2020 si è passati ora a 33,6 miliardi, il 15% in meno.

Un tonfo che non ha risparmiato ovviamente le società nostrane, con la Juventus che si conferma in testa tra le italiane nonostante una diminuzione di valore del 15%. Il saldo negativo peggiore è comunque quello della Roma: -33% rispetto al periodo pre-Covid.

In questa speciale graduatoria, in testa c’è sempre il Real Madrid con un valore stimato in 2,909 miliardi, per una contrazione nell’ultimo anno pari al 16%. Alle spalle dei Blancos ci sono Barcellona (2,869 miliardi, -10%) e Manchester United (2,661 miliardi, -20%).

Dalle Juventus alla Roma: il Covid fa crollare il valore dei club

Per stilare il suo rapporto, giunto ora alla sua sesta edizione, Kpmg basandosi sui bilanci delle ultime due stagioni al netto delle plusvalenze, calcola il valore d’impresa della varie società di calcio in base a diversi parametri: dal patrimonio netto ai debiti finanziari, fino alla popolarità sui social e al potenziale sportivo.

Tra le italiane, la prima è la Juventus al decimo posto: i bianconeri hanno un valore d’impresa totale pari a 1,480 miliardi, una stima minore del 15% rispetto allo scorso anno per una diminuzione quantificata in 255 milioni.

L’Inter invece è al quattordicesimo posto (877 milioni, -11%), mentre nella Top20 vengono indicati anche il Napoli al diciassettesimo posto (485 milioni, -18%) e il Milan al diciannovesimo (427 milioni, -19%).

Annus Horribilis il 2020 soprattutto per la Roma, scivolata al ventiduesimo posto con un valore d’impresa pari a 405 milioni, il 33% in meno rispetto al 2020. Per la Lazio invece il saldo negativo è del 9%, con una stima di 298 milioni che gli vale la ventottesima posizione.

Chi invece fa la sua comparsa per la prima volta in questo rapporto è l’Atalanta, balzata direttamente al ventiquattresimo posto grazie agli ottimi risultati in campionato e in Champions, con un valore di 364 milioni.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.