Covid, il Regno Unito verso l’immunità di gregge: riaprono negozi e palestre

Martino Grassi

11 Aprile 2021 - 18:16

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il Regno Unito potrebbe raggiungere l’immunità di gregge in tempi molto ristretti secondo uno studio University College London. Intanto riaprono negozi, parrucchieri e palestre.

Covid, il Regno Unito verso l'immunità di gregge: riaprono negozi e palestre

Il Regno Unito raggiungerà l’immunità di gregge il 12 aprile. È questa la previsione contenuta all’interno di uno studio condotto dall’University College London, che ha analizzato la percentuale di inglesi protetti dal coronavirus, stimando che in pochi giorni supererà la soglia del 70%.

All’interno del Paese sono già state vaccinate più di 31 milioni di persone, una cifra tale da permettere a tutta la Gran Bretagna di avvicinarsi nuovamente ad una vita normale, con una minore presenza di restrizioni per fermare il contagio.

Covid, il Regno Unito verso l’immunità di gregge

Tra non molto il Regno Unito potrebbe raggiungere l’immunità di gregge, grazie alla massiccia campagna di vaccinazione che ha portato avanti il Paese e grazie al lockdown in vigore che ha permesso di rallentare la diffusione del virus, nonostante la presenza della variante britannica, conosciuta proprio per essere più aggressiva rispetto al ceppo originario.

Il professore dell’UCL Karl Friston, ha spiegato a Sky News, che “è come una reazione a catena. Se si rimuove la possibilità al virus di trasferirsi da una persona all’altra, questo muore, tuttavia “se non rispettiamo le misure restrittive per il contagio andremo presto sopra la soglia dei casi di positivi e il virus esploderà di nuovo”. L’immunità di gregge è infatti legata anche a come saranno interpretate le misure per evirare il contagio, come il distanziamento sociale.

Si tratta di una tappa fondamentale per il Regno Unito, che già da giorni aveva visto crollare il numero quotidiano dei decessi causati dal coronavirus. Il Professor Friston precisa che si tratta di “un ottimo traguardo che dimostra come le cose stiano andando nel modo in cui erano state programmate”.

Riaprono palestre e negozi

Dopo oltre tre mesi di chiusura forzata, nel Regno Unito a partire da domani potranno riaprire anche le attività non essenziali, vale a dire parrucchieri, negozi, palestre e attività ricettive all’aperto.

Almeno fino al 21 giugno tuttavia resterà ancora in vigore l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale tra le persone. Il governo sembra essere intenzionato a prolungare anche l’orario di apertura delle attività, che potrebbe essere esteso fino alle ore 22, dal lunedì al sabato. Al momento proseguono anche gli studi sui passaporti vaccinali, o certificati Covid, che potrebbero iniziare ad essere disponibili in breve tempo.

Iscriviti alla newsletter