Cosa prevede Conte sul Governo Draghi?

Violetta Silvestri

8 Maggio 2021 - 13:47

condividi

Giuseppe Conte ha espresso alcune riflessioni sul Governo Draghi e sul futuro del suo esecutvo: cosa ha detto l’ex presidente del Consiglio?

Cosa prevede Conte sul Governo Draghi?

Torna a fare capolino sull’attualità politica Giuseppe Conte.

Assorbito dalle questioni interne del Movimento 5 Stelle e rimasto all’angolo nell’ultimo periodo, ora l’ex presidente del Consiglio si è lasciato andare a qualche impressione sul Governo Draghi.

Cosa ha detto Conte sull’esecutivo in carica? E, soprattutto, con quali previsioni?

Conte mette in guardia Draghi: le sue previsioni

Giuseppe Conte, per la prima volta in modo diretto, ha lasciato alcune dichiarazioni sul Governo Draghi al Corriere della Sera.

Parole e toni pacati, senza rancori o screzi, ma con indicazioni profetiche sul prossimo futuro: anche l’ex banchiere della BCE avrà difficoltà con una maggioranza così disomogenea.

Lo sa bene Conte, che alla fine non è riuscito a tenere a bada i renziani, in quella che lui stesso ha definito una caduta di Governo per “una convergenza oggettiva di interessi, con settori economici e politici che volevano cambiare pagina.”

E che poi in Renzi hanno trovato l’esecutore finale. Per giungere a Draghi, il tecnico che anche Conte si aspettava. L’ex primo ministro ci tiene innanzitutto a ribadire che non sono vere le indiscrezioni circa la sua antipatia per l’attuale premier.

Il clima è stato cordiale e pieno di senso di responsabilità, ma ammette Conte di aver avuto solo un timore con l’arrivo così osannato di Draghi:

“Semmai, mi sono preoccupato perché l’entusiasmo eccessivo che ha accompagnato l’avvento di Draghi, all’inizio ha rischiato di provocargli un danno. L’idea che un uomo da solo possa risolvere le cose falsa la realtà. Lo so per esperienza diretta che per costruire un processo riformatore c’è bisogno di tempo: non è che, varata una legge, si risolva il problema”

Problemi, in effetti, non sono mancati, con Salvini a scalpitare su più punti. E proprio sulle difficoltà si concentra Conte, mandando quasi un messaggio profetico a Draghi:

“è difficile gestire una maggioranza con un perimetro molto largo. Finché si tratta del piano vaccinale... Ma quando si scenderà nelle questioni economiche e sociali diventerà complesso”

Conte lascia un avviso: i prossimi mesi non saranno affatto facili, nemmeno per Draghi.

Iscriviti a Money.it