Cos’è Patreon e come funziona

Patreon è la piattaforma di crowdfunding utilizzata dai creativi, famosa per gli abbonamenti mensili e il supporto continuativo. Ecco come funziona e chi la utilizza.

Cos'è Patreon e come funziona

Avviare un’attività richiede spesso una certa quantità di denaro e sempre più persone si rivolgono a piattaforme di crowdfunding per finanziare un progetto o offrire un abbonamento.
Abbiamo già parlato del primo caso, in particolare CrowdFundMe, MamaCrowd e StarsUp. Passiamo quindi a Patreon, il sito più famoso per quanto riguarda gli abbonamenti mensili.

Ecco cosa è e come si usa la celebre piattaforma.

Patreon | Cos’è e come funziona

Patreon permette di collegare un creatore di contenuti agli utenti che vogliono usufruire dei suoi servizi concedendo dei finanziamenti. Si può trattare di erogazioni di denaro single o continuative: quest’ultimo in particolare è uno dei punti di forza della piattaforma, che è diventata un comodo strumento per YouTuber, fumettisti e scrittori.

Anche la sua nascita ricalca questo modello, visto che il fondatore è un artista, Jack Conte, che cercava di guadagnare abbastanza da poter vivere dei suoi video su YouTube ed ha quindi creato il sito con l’aiuto di Sam Yam.
In meno di quattro anni il team di Patreon ha annunciato che i fondi raccolti dall’inizio del progetto erano arrivati a 100 milioni di dollari.

Con il tempo il sito si è anche dotato di strumenti per garantire servizi in esclusiva offerti dal creatore ai suoi patron, i suoi finanziatori. È stato integrato un sistema CRM (Customer Relationship Management), un’app per dispositivi mobili e la possibilità di effettuare dirette streaming.

La piattaforma viene spesso utilizzata dagli YouTuber che creano una community sul sito di condivisione video e in parallelo aprono un Patreon per offrire materiale in esclusiva a chi vuole finanziarli. Si tratta spesso di contenuti aggiuntivi e frequenti, pensati per una sottoscrizione mensile.
La differenza rispetto alle altre piattaforme è quindi soprattutto nella continuità dei finanziamenti, che permettono di gestire attività sul lungo periodo.

Per creare un canale basta cliccare su Create a Patreon in alto a destra sul sito, mentre per supportare qualcuno basta andare sulla pagina del creatore che ci interessa e cliccare su Become a Patron.

Chi è su Patreon

Per questa sua particolarità, su Patreon è possibile trovare molte personalità del mondo di internet.
C’è per esempio Philip DeFranco, uno YouTuber che si occupa di news e attualità. I suoi patron ammontano a più di 14500 e il finanziamento meno costoso parte da 5$ al mese.

C’è poi il celebre fumettista Cyanide & Happiness, riconoscibile per via dei suoi disegni stilizzati e per lo humor spesso macabro. Ricava 15072$ al mese con i suoi 3300 patrons. L’abbonamento più piccolo è da 3$ al mese.

Ci sono poi creatori di podcast come Tell ’em Steve-Dave!, di animazioni come lo Studio TRIGGER e di sketch comici e recensioni come The Normies.

Leggi anche Crowdfunding in Italia: i numeri del mercato dal suo lancio a oggi.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Crowdfunding

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.