Salvini accusa la Cina su coronavirus: «Ha contagiato il resto del mondo per colonizzarlo»

Nuove accuse da parte di Matteo Salvini sulla diffusione del coronavirus. In un’intervista a Tgcom24 il leader della Lega ha dichiarato: «La Cina ha contagiato il resto del mondo per colonizzarlo».

Salvini accusa la Cina su coronavirus: «Ha contagiato il resto del mondo per colonizzarlo»

Matteo Salvini torna ad attaccare la Cina. Durante un’intervista a Tgcom24 e rilanciata sul suo profilo Twitter, il leader della Lega ha sostenuto: «Mi sembra chiaro, non so se volontariamente o involontariamente, che la Cina abbia contagiato il resto del mondo per poi magari colonizzare economicamente e fare shopping di aziende, alberghi, proprietà. Spero che il governo dica qualcosa».

Nella stessa occasione il senatore del Carroccio invita il premier Conte a prendere posizione sia su quanto sta succedendo a Hong Kong, in seguito all’istituzione della Legge sulla sicurezza da parte del governo cinese, oltre che a mettere in campo una commissione d’inchiesta sulle responsabilità della propagazione del virus.

Una polemica dura quella lanciata da Salvini. Ma non è la prima volta che, oltre ad addossare le colpe di una comunicazione poco chiara a livello internazionale, ipotizza un dolo da parte di Pechino per la situazione di pandemia che stiamo vivendo da diversi mesi.

Accuse contro la Cina su coronavirus, Salvini come Trump?

Le parole di Matteo Salvini appaiono molto simili con quanto dichiarato da Donald Trump alla Casa Bianca, in occasione della Festa dell’Indipendenza del 4 luglio.

Il presidente degli Stati Uniti, durante le celebrazioni, aveva da una parte mostrato i progressi nella gestione dell’emergenza COVID-19, dall’altra aveva rimarcato come la colpa sia del governo presieduto da Xi Jinping e dei suoi “inganni che hanno consentito il diffondersi del virus in tutto il mondo”.

Entrambi i leader sovranisti sembrano voler quindi mettere in dubbio la diffusione biologica del coronavirus, attribuendo colpe ben precise alla Cina, la quale avrebbe quindi un progetto su come sfruttare al meglio la situazione economica che si creerà a livello globale nel prossimo futuro.

Salvini contro la Cina, le reazioni su Twitter

Una tesi questa che sembra dividere l’opinione pubblica, come si può notare anche dalle reazioni che si leggono in risposta allo stesso Salvini su Twitter in queste ore.

Infatti, da una parte, c’è chi dà ragione al segretario leghista, commentando: “Creano un virus, lo diffondono scatenando una pandemia, poi producono un vaccino intascando miliardi di euro, ed infine lucrano e speculano sulle economie più deboli. A pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso ci si indovina”.

Mentre, al contrario, c’è chi lo accusa direttamente di utilizzare queste ipotesi, apostrofandolo: “non sai più cosa inventare per renderti interessante”.

Al momento non si registra, invece, alcuna reazione ufficiale da parte del Governo sulle accuse mosse dal leader dell’opposizione e, purtroppo, nemmeno su quanto sta accadendo ad Hong Kong nelle ultime settimane.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories