Ferragnez, coronavirus: oltre 1 milione di euro raccolti per l’Ospedale San Raffaele

9 marzo 2020 - 15:50 |
9 marzo 2020 - 16:29 |

Coronavirus: Chiara Ferragni e Fedez hanno donato personalmente 100.000 euro e lanciato una raccolta fondi per rafforzare la terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano che ha già superato 1 milione.

Ferragnez, coronavirus: oltre 1 milione di euro raccolti per l'Ospedale San Raffaele

Chiara Ferragni e Fedez si uniscono alla lista di vip che hanno fatto donazioni per fronteggiare l’emergenza coronavirus in Italia. La coppia dei Ferragnez ha donato personalmente 100.000 euro all’Ospedale San Raffaele di Milano e lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme per rafforzare la terapia intensiva della struttura sanitaria.

Il crowdfunding ha già sfondato la soglia di 1 milione di euro con oltre 60.000 adesioni (tante le star che hanno risposto alla chiamata dei Ferragnez, tra cui Dua Lipa). La campagna si appresta a raggiungere il nuovo obiettivo di 1.500.000 euro.

Tutti possono aderire alla raccolta, anche solo con 5 euro. Basta collegarsi al sito e cliccare su Dona ora. Scrivono i Ferragnez:

“In questa fase davvero delicata, dal punto di vista sociale e sanitario, possiamo anche noi fare qualcosa. Medici e scienziati stanno facendo un lavoro importantissimo e vorremmo supportarli concretamente. Per questo motivo abbiamo pensato di aiutare l’attivazione di una nuova terapia intensiva presso l’Ospedale San Raffaele di Milano. In questo momento le attrezzature necessarie per triplicare i posti letto di terapia intensiva e subintensiva sono: ventilatori, dispositivi di ventilazione non invasiva, monitoraggio emodinamico e monitor. Anche una piccola donazione può fare la differenza”.

Ferragnez donano 100.000 euro per emergenza coronavirus

Chiara Ferragni in questi giorni di grande preoccupazione per l’emergenza coronavirus, sta vivendo un grave lutto familiare: è morta la nonna materna. Il coronavirus non c’entra nulla, ha spiegato l’influencer ai suoi 18 milioni di follower, la nonna era ricoverata e stava male da tempo. A causa dei divieti e delle restrizioni imposte dal governo, il funerale potrebbe non svolgersi come tradizione vorrebbe. La nonna di Chiara Ferragni era stata in cura dai medici del San Raffaele che le avevano salvato la vita (come raccontato in un post su Instagram dalla mamma di Chiara, Marina Di Guardo). La famiglia Ferragni si sente quindi particolarmente legata all’ospedale milanese.

Il gesto di solidarietà di Chiara Ferragni e Fedez non stupisce. In questi giorni Chiara Ferragni sta usando molto le storie di Instagram per parlare di coronavirus e dell’importanza di attenersi alle direttive delle autorità per evitare di amplificare i rischi di contagio. Nelle sue Storie la Ferragni non perde occasione per ringraziare e dare parola ai medici, gli infermieri e gli operatori sanitari che stanno lavorando ininterrottamente e a ritmi estenuanti, e si rivolge a più riprese al popolo del web per ribadire l’importanza di restare a casa, di non uscire e di sacrificarsi per il bene di tutti.

Chiara Ferragni ma non solo: le donazioni dei vip

I Ferragnez non sono gli unici personaggi famosi ad aver fatto una donazione per affrontare l’emergenza Covid-19. Dolce & Gabbana è stata una delle prime società a sostenere la ricerca facendo una grossa donazione in favore di Humanitas University.

Anche Giorgio Armani ha deciso di sostenere la ricerca e la lotta contro il virus donando 1,25 milioni di euro al Luigi Sacco, San Raffaele e Istituto dei Tumori di Milano, allo Spallanzani di Roma e per supportare la Protezione Civile.

L’Oreal ha finanziato l’acquisto di forniture mediche come mascherine, occhiali e indumenti protettivi per gli ospedali con 655mila euro, mentre il gruppo Bulgari ha deciso di sostenere le ricercatrici del’’Istituto Nazionale delle Malattie Infettive di Roma che hanno isolato il virus (Maria Rosaria Capobianchi, Francesca Colavita e Concetta Castilletti) con un nuovo miscroscopio all’avanguardia. E ancora il gruppo Kering che riunisce grandi marchi dell’alta moda come Gucci, Bottega Veneta, YSL, Balenciaga e Alexander McQueen, è sceso in campo a sostegno della lotta al Covid-19 con 983mila euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories