Xiaomi regala le mascherine per il coronavirus in Italia

Importante iniziativa di Xiaomi per il coronavirus: il colosso cinese noto per smartphone e tablet, regala le mascherine in Italia fornendole gratuitamente alla Protezione Civile.

Xiaomi regala le mascherine per il coronavirus in Italia

Xiaomi, azienda nota principalmente per il mondo smartphone, aiuta l’Italia regalando le mascherine per l’emergenza coronavirus: il colosso cinese è l’ennesimo esempio di solidarietà dal mondo della Cina, con la scelta di donare un ingente numero di mascherine al Dipartimento della Protezione Civile Italia.

Il gesto di Xiaomi non è un caso isolato, anzi: l’epidemia coronavirus in Italia sta avendo già i primi effetti sull’economia e sul sistema sanitario italiano e il brand, che regala e le preziose mascherine anticontagio, è un modo per la Cina di prevenire e aiutare il nostro Paese fronteggiando un’eventuale carenza di materiale sanitario.

Un’iniziativa lodevole che unisce beneficenza e un pizzico di marketing: ecco cosa prevede la donazione.

Xiaomi: mascherine in regalo alla Protezione Civile

Xiaomi sostiene l’Italia e lo fa con un’iniziativa utile ad aiutare la Protezione Civile italiana: migliaia di mascherine di tipo FFP3, ovvero quelle con la più alta classe protettiva, sono state spedite e donate in appositi pacchi a sostegno dell’emergenza sanitaria in Italia.

Le parole di Chew Shou Zi, presidente della divisione internazionale di Xiaomi, esprimono l’interesse del colosso cinese ad aiutare la comunità di utenti italiana colpita dal coronavirus:

“La continua crescita e la rapida espansione di Xiaomi in Italia è strettamente legata agli utenti e ai fan del nostro brand. Questo gesto non rappresenta solo un modo per ringraziare gli utenti italiani e per donare il nostro sostegno ma è la dimostrazione vera e propria di quanto ci sentiamo parte integrante di questo Paese. Questo senso di appartenenza ci impone un’elevata solidarietà e una forte responsabilità in quanto azienda globale e internazionale”.

Zi continua in una nota a margine dell’iniziativa, evidenziando come:

“Siamo stati accolti fin dall’inizio con grande entusiasmo ed è motivo di orgoglio per noi dare oggi il nostro contributo a favore del Dipartimento della Protezione Civile, un organo che con impegno e determinazione sta applicando un eccellente lavoro e favore dell’intera comunità”.

I pacchi contenenti le mascherine sono contrassegnati da un foglio che unisce non solo le bandiere e i colori della Cina e dell’Italia ma una citazione di Lucio Anneo Seneca: “Siamo onde dello stesso mare, foglie dello stesso albero, fiori dello stesso giardino”.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Xiaomi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.