Come raffreddare lo smartphone

Uno smartphone caldo o che scotta può essere indice di problemi software, hardware o ambientali. Ecco come raffreddare il telefono e come prevenire inutili surriscaldamenti.

Come raffreddare lo smartphone

Capita spesso, soprattutto d’estate, di accorgersi che lo smartphone scotta e il dispositivo ha raggiunto una temperatura troppo elevata.
Può trattarsi di un problema hardware, soprattutto se il telefono è vecchio o ha problemi di costruzione, ma talvolta la situazione può essere risolta con qualche semplice accorgimento.

Ecco come raffreddare lo smartphone ed evitare che si surriscaldi troppo.

Prevenzione

Il riscaldamento potrebbe essere dovuto a diversi fattori. Escludendo momentaneamente quelli hardware che difficilmente potremo risolvere da soli, potrebbe trattarsi di un problema software o ambientale.

Ovviamente lasciare il telefono sotto al sole in spiaggia non è un buon modo per allungare la sua esistenza ed è importante fare attenzione e evitare di tenerlo vicino a fonti di calore o sottoporlo a sbalzi di temperatura.

Una cura particolare va dedicata al momento della ricarica.
Il caricabatterie deve essere di buona qualità e adatto allo smartphone; può essere utile valutare anche lo stato della presa elettrica nella quale lo inseriamo. Durante la ricarica, ma anche più in generale durante l’estate, è bene scegliere una cover prodotta con materiali che non trattengono troppo il calore. Si può anche valutare di toglierla momentaneamente e poi rimetterla.

Quando la batteria torna al 100% il cavo va staccato per evitare che lo smartphone continui a scaldarsi inutilmente.

Telefono troppo caldo

Quando ci si accorge che il telefono è troppo caldo, allontanarlo da fonti di calore e rimuovere la cover è quindi il primo passo da compiere.
Potrebbe esserci un problema di sovraccarico della CPU, quindi è bene limitare i processi attivi. Una delle cose più veloci da fare in tal senso è disabilitare connessione dati e WiFi, oltre ovviamente a bluetooth e localizzazione GPS.

Se hai bisogno di usarla, puoi anche abbassare la qualità di foto e video dall’app della fotocamera. Anche ridurre la luminosità dello schermo potrebbe venire in tuo soccorso.

Un altro consiglio per cercare di raffreddare lo smartphone in modo veloce è quello di entrare in modalità risparmio energetico: sarà il telefono stesso a limitare i processi a carico della CPU, risparmiandoti la fatica di doverli cercare manualmente.

Se il dispositivo continua a essere molto caldo, potrebbe purtroppo trattarsi si un problema della batteria che spesso quando sta per rompersi tende a rilasciare troppo calore.
In questi casi sarebbe meglio spegnere lo smartphone per evitare conseguenze hadware (anche se la maggior parte dei telefoni si spengono da soli quando superano una certa temperatura) e portarlo in assistenza.

Leggi anche iPhone: come sostituire batteria gratis o a 29 euro.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Smartphone

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.