Classifica stipendi Serie A 20/21: Juventus al top ma l’Inter si avvicina

La classifica degli stipendi 2020/2021 della Serie A: la Juventus è la squadra con il monte ingaggi più elevato ma l’Inter si è avvicinata, mentre l’Atalanta continua a spendere come una provinciale.

Classifica stipendi Serie A 20/21: Juventus al top ma l'Inter si avvicina

Con il calciomercato ormai alle spalle dopo la chiusura straordinaria a inizio ottobre causa Covid, è tempo di tirare le somme per quanto riguarda il monte stipendi delle squadre di Serie A.

A mettere il tutto nero su bianco - o meglio su rosa - è stata la Gazzetta dello Sport che con un report ha analizzato nel dettaglio quanto costano le rose di ciascuna delle venti partecipanti al nostro massimo campionato.

In testa - ca va sans dire - c’è la Juventus con un monte ingaggi lordo di 236 milioni seguita da Inter e Roma mentre la sorprendente Atalanta, alla seconda stagione in Champions League, ha un parco giocatori che costa alla società orobica “soltanto” 42,6 milioni.

Guardando la classifica dei calciatori più pagati in Serie A, anche in questo caso non è una sorpresa vedere che in testa c’è Cristiano Ronaldo con un ingaggio da 31 milioni netti a stagione.

Serie A 20/21: chi spende di più per gli stipendi

La crisi dovuta al coronavirus si sta facendo sentire anche in Italia, con il monte ingaggi complessivo della nostra Serie A che di conseguenza è più contenuto rispetto alla scorsa stagione.

Soprattutto le big hanno cercato abbassare la voce relativa agli stipendi dei giocatori, anche se la differenza tra i club di prima fascia e le cosiddette provinciali rimane ancora molto marcata.

SquadraMonte stipendi*
Juventus 236
Inter 149
Roma 112
Napoli 105
Milan 90
Lazio 83
Fiorentina 55
Torino 51
Cagliari 46
Bologna 43
Atalanta 42,6
Genoa 41
Sassuolo 35
Sampdoria 34
Parma 34
Benevento 32
Udinese 31
Verona 24
Crotone 23
Spezia 22

*Stipendi lordi, cifre in milioni di euro

Rispetto allo scorso anno, la Juventus ha diminuito il suo monte ingaggi che rimane comunque di molto superiore alla media nostrana e sulla linea dei grandi top club europei.

Gli ingaggi di Vidal e Hakimi, oltre a quello di Eriksen avvenuto lo scorso gennaio, hanno aumentato la spesa dell’Inter, con anche la Lazio che ha visto crescere il proprio monte stipendi.

Al contrario, in netto calo sono Milan e Roma due club che hanno chiuso i rispettivi bilanci in forte perdita così come tutte le altre big della Serie A, che hanno risentito molto della crisi dovuta al Covid.

Da antologia è la situazione dell’Atalanta, società che spende come una squadra impegnata per la lotta alla retrocessione e che invece si appresta a prendere parte per il secondo anno consecutivo alla Champions League.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO