Classifica economie più disastrate al mondo: Italia al 13° posto

La classifica dei Paesi con le condizioni economiche peggiori dal punto di vista dell’inflazione e della disoccupazione. Un indizio: ci sono anche l’Italia e la Grecia.

Classifica economie più disastrate al mondo: Italia al 13° posto

Crisi economica: la lista dei Paesi nelle condizioni peggiori - Il 2016 è stato un anno ricco di shock politici che, secondo diversi analisti, finiranno per sprigionare tutti i loro effetti disastrosi nel corso del 2017.

L’analisi che seguirà si basa su uno studio di Bloomberg condotto tramite l’ausilio del cosiddetto Misery Index, il quale ha messo insieme le stime 2017 sull’inflazione e sulla disoccupazione dei Paesi esaminati per stilare una classifica di quelli che si trovano nelle condizioni peggiori quest’anno. Nessuno sarà sorpreso di sapere che è il Venezuela ad aver ottenuto, per il terzo anno consecutivo, la medaglia d’oro in questa classifica dei Paesi più disastrati dal punto di vista economico (inflazione più disoccupazione), mentre forse qualcuno sarà sorpreso di sapere che nella lista sono presenti diversi Paesi UE, uno dei quali è ovviamente la Grecia.

Si noti, inoltre, come secondo il Misery Index di Bloomberg il Paese meno disastrato in classifica sia la Thailandia, molto probabilmente per le modalità peculiari con cui viene calcolato il tasso di disoccupazione. Tenendo dunque presente come la seguente classifica si basi fondamentalmente su disoccupazione e inflazione, vediamo quali sono i Paesi, Grecia e Italia comprese, che possono vantare delle pessime condizioni economiche.

I Paesi più disastrati? La classifica dei primi 10

Come già accennato, la classifica dei Paesi più disastrati dal punto di vista dell’inflazione e della disoccupazione è capitanata dal Venezuela, Paese con un’inflazione a tre cifre (presto forse a quattro) che ha appena annunciato di essere rimasta con soli 10 miliardi di dollari. Ecco da chi è composto il resto della classifica dei Paesi più disastrati ed ecco le percentuali di inflazione e disoccupazione in ognuno di questi Stati.


(Fonte: Bloomberg)

I Paesi più disastrati: la classifica. Ecco dov’è l’Italia

Sono questi i 10 Paesi con le condizioni economiche peggiori di tutte. All’interno di questa top 10 si individuano ben due Paesi europei a noi molto vicini, la Spagna e la Grecia. Ma dov’è l’Italia? Per avere un’idea del ranking del nostro paese non occorre scorrere di molto la classifica prima citata. Il Paese è infatti al 13° posto con un Misery Index 2017 pari al 12,8%. Di seguito uno schema di sintesi dei primi 13 posti della classifica:

La classifica dei Paesi con le migliori economie

Oltre a fornire una panoramica delle peggiori economie sulla base del Misery Index, Bloomberg ha fatto notare quali siano gli Stati con le condizioni economiche migliori, sempre sulla base di disoccupazione e inflazione. Come già accennato, al primo posto di queste economie “migliori” c’è la Thailandia, anche se in questo caso si deve tenere conto delle modalità con cui lo Stato calcola il proprio tasso di disoccupazione. Ecco il resto della classifica, da leggere dal basso verso l’alto.

I Paesi con le economie più disastrate: chi sta peggiorando

Non tanto migliore di quella venezuelana è la situazione economica di alcuni Paesi dell’Europa centrale ed orientale. Esaminiamo la situazione più nel dettaglio. La Polonia è uno di quei Paesi che secondo il Misery Index registrerà un evidentissimo peggioramento delle condizioni economiche dal 45° al 28° posto in classifica. Più la posizione è vicina al podio, peggiore è la condizione economica dello Stato in questione.

Nonostante il tasso di disoccupazione abbia subito una lieve flessione dall’inizio della crisi economica, l’inflazione polacca è cresciuta all’1,8% a gennaio, il che ha scritto la parola fine al periodo di deflazione record vissuto dal Paese. Incrementi del genere sono stati osservati anche in Romania, Estonia, Lettonia e Slovacchia il che permetterà a questi Paesi di peggiorare il loro ranking nella classifica delle economie più disastrate.

A peggiorare sarà anche la posizione del Regno Unito dal 38° al 31° posto della classifica stilata tramite il già citato Misery Index. La colpa è ovviamente della Brexit che ha causato un crollo della sterlina ai minimi di 30 anni e di conseguenza un forte incremento dell’inflazione.

I Paesi con le economie più disastrate: chi sta migliorando

Secondo l’analisi di Bloomberg, a migliorare nel 2017 sarà in particolar modo la Norvegia che riuscirà ad osservare un tale calo dell’inflazione da farla passare dal 29° al 47° posto. Si ricordi che più un Paese è lontano dal podio e meglio è per la sua economica. Il Perù dovrebbe passare dal 17° al 30°, mentre altri Stati in miglioramento dovrebbero essere Hong Kong, Taiwan, Pesi Bassi, Cina, Ecuador e Russia che dovrebbero guadagnare almeno 9 posizioni ciascuna.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.