Ufficiale: la Cina risponderà al fuoco USA

La Cina risponderà al fuoco commerciale statunitense: c’è la conferma del Ministro da Pechino

Ufficiale: la Cina risponderà al fuoco USA

La Cina è pronta a rispondere al fuoco commerciale degli Stati Uniti.

Dopo ore di suspance è finalmente arrivata la conferma da parte del Ministro del commercio cinese il quale ha ribadito che Pechino annuncerà le contromisure contro Washington al momento più appropriato.

Nella serata di ieri Donald Trump ha confermato l’introduzione di dazi del 10% su $200 miliardi di beni cinesi ed ha aggiunto che le stesse tariffe saranno alzate al 25% a partire dal 1° gennaio 2019. La risposta della Cina non si è fatta attendere.

Cina pronta a prendere contromisure

Poco prima dell’annuncio ufficiale dagli Stati Uniti la Cina aveva già espresso le proprie perplessità sulle indiscrezioni relative ai nuovi dazi in arrivo e si era detta pronta ad introdurre tutte le contromisure necessarie a fronteggiare il fuoco tariffario del presidente.

I commenti di Pechino non si sono fatti attendere neanche dopo le dichiarazioni di Trump, che ha confermato i nuovi dazi su $200 miliardi di beni. Il Ministro del Commercio cinese ha parlato di una necessaria retaliation simultanea contro gli USA date le incertezze commerciali generate proprio da Washington.

Ad aggiungere benzina sul fuoco anche il Ministro degli Esteri, che ha fatto sapere che le contromisure dalla Cina verranno comunicate e rese note al momento più opportuno.

Qualche tempo fa, a fronte del primo round di dazi da $50 miliardi, il Dragone aveva già parlato della possibile introduzione di dazi su $60 miliardi di beni USA. L’obiettivo? Per dirla con le stesse parole dei funzionari asiatici quello di salvaguardare diritti ed interessi legittimi oltre che l’economia e «l’ordine globale del commercio».

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Guerra commerciale

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.