Chi può insegnare educazione motoria nelle scuole elementari dal 2022

Teresa Maddonni

29 Ottobre 2021 - 16:07

condividi

L’educazione motoria diventa ufficialmente materia di insegnamento nella scuola primaria dal 2022. Con la Legge di Bilancio sono definiti i requisiti per gli insegnanti. Previsti concorsi e deroghe.

Chi può insegnare educazione motoria nelle scuole elementari dal 2022

L’educazione motoria diventa curricolare nelle scuole elementari con la Legge di Bilancio 2022. Ma chi la potrà insegnare? Quali sono i requisiti specifici per diventare insegnante di educazione motoria della primaria?

Cerchiamo di rispondere a queste domande sulla base delle prime informazioni che arrivano dalla bozza della Manovra approdata ieri in Consiglio dei Ministri e approvata. L’attesa è per il testo ufficiale che comunque potrebbe subire delle modifiche nell’iter di conversione in legge entro il 31 dicembre 2021.

L’introduzione dell’educazione motoria nella primaria rientra nel percorso di attuazione di alcuni obiettivi che si pone il Piano Nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), ma non riguarderà tutti gli studenti. Si cercheranno insegnanti di educazione motoria da settembre 2022 solo per le classi quarte e quinte della primaria.

Vediamo prima di tutto cosa prevede la Legge di Bilancio 2022 per il nuovo insegnamento e chi potrà insegnare educazione motoria alle elementari.

Educazione motoria nelle scuole elementari dal 2022

L’educazione motoria entrerà solo nelle classi quarte e quinte delle elementari dall’anno scolastico 2022/2023 secondo la Legge di Bilancio. Come si legge nel testo in bozza nel dettaglio l’introduzione dell’insegnamento dell’educazione motoria è prevista:

  • per la classe quinta a partire dall’anno scolastico 2022/2023;
  • per la classe quarta a partire dall’anno scolastico 2023/2024.

Come si legge sempre nel testo l’insegnamento dell’educazione motoria è introdotto “al fine di conseguire gli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza e di promuovere nei giovani, fin dalla scuola primaria, l’assunzione di comportamenti e stili di vita funzionali alla crescita armoniosa, alla salute, al benessere psico-fisico e al pieno sviluppo della persona, riconoscendo l’educazione motoria quale espressione di un diritto personale e strumento di apprendimento cognitivo [..]”.

L’organico degli insegnanti di educazione motoria alle elementari è determinato considerando almeno due ore settimanali di insegnamento per ciascuna classe delle scuole elementari “aggiuntive rispetto all’orario di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89 per le sole classi che non adottano il modello del tempo pieno. Ferma restando la responsabilità di entrambi gli insegnanti, per le classi che adottano il tempo pieno, durante le due ore settimanali di educazione motoria, è possibile la compresenza.”

Chi può insegnare educazione motoria nelle scuole elementari dal 2022

Sempre la Legge di Bilancio indica chi può insegnare educazione motoria nelle scuole elementari dal 2022 e vale a dire “docenti forniti d’idoneo titolo e la correlata classe di concorso “Scienze motorie e sportive nella scuola primaria”.”

Per insegnare educazione motoria alle elementari occorre superare un concorso abilitante. Nel dettaglio i requisiti per insegnare educazione motoria nelle scuole elementari sono:

  • laurea magistrale conseguita nella classe LM-67 “Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative” o nella classe LM-68 “Scienze e tecniche dello sport” o nella classe di concorso LM-47 “Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie”;
  • oppure titoli di studio equiparati alle predette lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 2009, n. 233;
  • 24 CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Il ministero per coloro che vogliono insegnare educazione motoria alle elementari è tenuto a bandire i concorsi per l’anno scolastico 2022/2023 per i posti disponibili.

In caso di ritardi, sempre dal prossimo anno scolastico, si potrà eventualmente provvedere con contratti a tempo determinato a coloro che sono collocati nelle graduatorie provinciali delle supplenze nelle classi di concorso:

  • A048 – “Scienze motorie e sportive” negli istituti di istruzione secondaria di II grado;
  • A049 - “Scienze motorie e sportive” nella scuola secondaria di I grado.

Chi va a insegnare educazione motoria nelle scuole elementari è giuridicamente ed economicamente equiparato agli altri insegnanti della primaria.

Iscriviti a Money.it