Chi è Benedetto Vigna, nuovo ad di Ferrari

Pierandrea Ferrari

9 Giugno 2021 - 11:20

condividi

A sei mesi dalle dimissioni di Louis Carey Camilleri, Ferrari ha scelto Benedetto Vigna come nuovo amministratore delegato. Biografia e carriera: ecco tutto quello che c’è da sapere.

Chi è Benedetto Vigna, nuovo ad di Ferrari

È finita la caccia al nuovo amministratore delegato. Ferrari, a sei mesi dalle inaspettate dimissioni di Louis Carey Camilleri, ha pescato nella rosa dei candidati il nome di Benedetto Vigna, manager di STMicroelectronics, chiamato ora a colmare il vuoto di potere al vertice di Maranello. Biografia e carriera: ecco chi è il nuovo numero uno del cavallino rampante.

Chi è Benedetto Vigna: biografia e carriera

Originario di Pietrapertosa, in provincia di Potenza, Benedetto Vigna si è laureato con lode in Fisica subnucleare all’Università di Pisa, nel 1993. Due anni più tardi, nel 1995, è entrato in STMicroelectronics, dove ha fondato le attività Micro-electromechanical Systems (MEMS) della società - di cui è stato il responsabile insieme al Gruppo analogici e ai sensori - e ha conquistato la leadership nel mercato delle interfacce utente attivate dal movimento.

Vigna vanta ventisei anni di esperienza nel cuore dell’industria dei semiconduttori, cruciale nel settore automobilistico. Non è un caso che il presidente di Ferrari John Elkann, nell’annunciarlo come nuovo amministratore delegato della Rossa, abbia sottolineato “la sua profonda conoscenza delle tecnologie che guidano gran parte del cambiamento della nostra industria, le sue comprovate capacità di innovazione, l’approccio imprenditoriale e la sua leadership”.

La sfida della leadership per il nuovo ad

Vigna, dal canto suo, si è detto onorato di “entrare a far parte di Ferrari come amministratore delegato, e lo faccio in egual misura con entusiasmo e responsabilità. Entusiasmo per le grandi opportunità che potremo cogliere e profondo senso di responsabilità nei confronti degli straordinari risultati e della capacità degli uomini e delle donne di Ferrari”.

La sfida che attende Vigna sarà quella di rafforzare la leadership di Maranello nella costruzione delle auto tecnologicamente più avanzate al mondo, con un occhio anche alla Scuderia guidata da Mattia Binotto, da sempre un fiore all’occhiello del Cavallino nonostante i (tanti) anni di magra.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.