Chi è Anastasiya, fidanzata di Luca Sacchi? Biografia, social e ruolo nell’omicidio

Anastasiya Kylemnyk chi è? Biografia, età, lavoro e sospetti sulla fidanzata di Luca Sacchi, il ragazzo vittima dell’omicidio a Colli Albani a Roma.

Chi è Anastasiya, fidanzata di Luca Sacchi? Biografia, social e ruolo nell'omicidio

Chi è Anastasiya, la fidanzata di Luca Sacchi, il ragazzo ucciso a Roma il 24 ottobre 2019? In seguito alle nuove accuse ad Anastasiya Kylemnyk si fa maggiore chiarezza sul coinvolgimento della ragazza nei fatti: nello zaino di Anastasya ci sarebbero stati 70 mila euro per acquistare 15 kg di droga.

Secondo gli inquirenti la fidanzata di Luca Sacchi avrebbe inventato la storia dell’aggressione per coprire lo scambio di stupefacenti previsto la notte in cui il 24enne è stato ucciso da un colpo di pistola, sparatogli fuori da un pub in zona Colli Albani.

Intanto crolla la prima deposizione di Anastasiya che, l’ottobre scorso, aveva rilasciato al Tg1, in cui smentiva la pista dell’acquisto di droga: “Luca non è quello che dicono, Luca è l’amore, non ci possono essere altre cose per definirlo”.

Leggi anche Omicidio Luca Sacchi: cosa è successo davvero? Monta la polemica

Chi è Anastasiya Kylemnyk: social della fidanzata di Luca Sacchi

Chi è realmente Anastasiya Kylemnyk? A giudicare dai suoi profili social, Anastasiya sembrerebbe una ragazza tranquilla, amante dello sport, dei viaggi e degli animali. Sul suo profilo Instagram, oggi privato, Anastasiya pubblica molte foto degli allenamenti in palestra e di cani portati a passeggio.

In uno degli ultimi post su Instagram risalente al 31 agosto 2019 la ragazza scriveva ‘Every time I see a dog’ commentando la foto che ritrae la sua mano accarezzare un cane bianco. Fino a tre mesi fa, Anastasiya sembrava un’ordinaria 25enne.

A detta di un suo ex fidanzato Anastasiya “Era una ragazza tranquilla, non fumava e non intendo le sigarette, voleva solo raggiungere la propria indipendenza, affrancarsi dalla famiglia, trovarsi un lavoro e vivere una vita normale. Poi se abbia iniziato a frequentare gente sbagliata negli ultimi anni non lo so, ma non posso crederci”. L’unico sogno di Anastasiya secondo l’ex era quello di avere “una camera tutta sua e trovare lavoro in una boutique di Roma”.

Chi è Anastasiya Kylemnyk: età e biografia della fidanzata di Luca Sacchi

Nata in Ucraina e trasferitasi in Italia nel 2003, all’età di nove anni, Anastasiya Kylemnyk ha frequentato il Liceo Classico Augusto a via Gela a Roma, per poi iscriversi all’Università La Sapienza. Sul Messaggero viene descritta come una ragazza “riservata e discreta con i vicini, affettuosa con la sorellastra e il nuovo compagno della mamma”. Ha la passione per gli animali (soprattutto cani e pappagalli), per i viaggi e lo sport. Ritratto confermato dai diversi video che la ritraggono in palestra, intenta ad allenarsi, come il fidanzato Luca, che faceva il personal trainer.

Diverse fonti proverebbero che l’attuale lavoro di Anastasia sia babysitter e cameriera, anche se dal suo profilo LinkedIn risulta che la ragazza abbia esperienza di segretaria in uno studio legale.

La sera dell’omicidio del fidanzato, Anastasia era insieme a lui davanti al pub John Cabot, che si trova tra le fermate di Colli Albani e Arco di Travertino a Roma.

Anastasiya Kylemnyk e Luca Sacchi: la versione sull’omicidio

Anastasiya Kylemnyk era stata interrogata sull’omicidio del fidanzato Luca Sacchi, subito dopo l’aggressione del ragazzo per colpo di pistola a Roma.

Secondo la prima versione raccontata agli inquirenti dalla ragazza, Anastasiya sarebbe stata colpita alla schiena da uno dei due aggressori (armato di mazza), per il furto dello zaino rosa che portava in spalla, il cui contenuto sarebbero stati duemila euro dello stipendio appena ritirato. Luca Sacchi, presente al momento dell’aggressione, sarebbe intervenuto per difendere la ragazza, rimanendo mortalmente colpito da un’arma da fuoco.

Tuttavia alcune contraddizioni avevano già da subito messo in dubbio questa versione, che si è poi rivelata incompleta.

Anastasiya Kylemnyk e Luca Sacchi: le nuove accuse

Nella giornata di venerdì 29 novembre i carabinieri di Roma hanno notificato cinque indagati con ordinanze di custodia cautelare. Dietro all’omicidio ci sarebbe infatti una compravendita di droga finita male, che avrebbe dovuto vedere uno scambio di 70 mila euro per 15 kg di droga.

Le nuove accuse sull’omicidio Sacchi al momento sono le seguenti:

  • per Valerio Del Grosso e Paolo Pirino al momento detenuti, per concorso in omicidio pluriaggravato, rapina aggravata, detenzione illegale e porto un’arma.
  • Giovanni Princi in manette. 24 anni, pregiudicato, amico di Luca Sacchi e Anastasiya Kylemnyk. L’accusa è di aver tentato di acquistare 15 kg di droga da Del Grosso e Pirino.
  • Marcello De Propris, arrestato. 22 anni, già in carcere per detenzione e cessione di stupefacenti, nonché concorso in omicidio di Luca Sacchi.
  • Armando De Propris, padre di Marcello, in manette dopo la perquisizione della sua abitazione dove è stato ritrovato un chilo di droga.
  • per Anastasiya Kylemnyk al momento obbligo di firma. L’accusa è di detenzione di droga ai fini dello spaccio. Anastasiya verrà ascoltata dal gip entro i primi di dicembre.

Al momento secondo gli inquirenti non ci sarebbe “Nessun elemento allo stato per dire che Luca Sacchi fosse coinvolto, partecipe o consapevole della compravendita di sostanza stupefacente”.

Leggi anche Obbligo di firma: cos’è, come funziona, quando viene deciso e cosa comporta

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Roma

Argomenti:

Italia Roma

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \