Champions ed Europa League: quanto hanno guadagnato le italiane

Alessandro Cipolla

28 Maggio 2021 - 16:17

condividi

Juventus, Inter, Lazio e Atalanta si sono garantiti introiti milionari nonostante nessuna tra le italiane sia approdata ai quarti della Champions League. Per Roma, Napoli e Milan, i guadagni derivanti dall’Europa League sono stati invece molto più contenuti.

Champions ed Europa League: quanto hanno guadagnato le italiane

Quanto hanno guadagnato le squadre italiane dalla loro partecipazione all’edizione 2020/2021 della Champions ed Europa League? Con la stagione calcistica ormai agli sgoccioli, in attesa degli Europei è tempo di fare bilanci non solo sportivi.

Non è un mistero infatti che la partecipazione alla Champions League è vitale per i grandi club non solo per il blasone, ma anche per il ricco montepremi che la Uefa mette ogni anno in palio.

Buoni guadagni sono garantiti anche dall’Europa League, anche se il divario con la Champions è notevole, mentre c’è curiosità di capire quale sarà il montepremi della Uefa Conference League, la nuova competizione continentale che partirà dalla prossima stagione.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono stati i guadagni di Juventus, Inter, Lazio e Atalanta, club che hanno preso parte alla Champions League, e quanto si sono messi in cassa Napoli, Roma e Milan, squadre scese in campo invece in Europa League.

Champions League: gli incassi delle italiane

Annata negativa per i club italiani che hanno preso parte all’edizione 2020/2021 della Champions League. Con l’Inter che è stata eliminata ai gironi, le altre squadre nostrane non sono riuscite ad andare oltre gli ottavi di finale.

Da applausi è stata comunque l’Atalanta che, non senza polemiche per l’arbitraggio della gara d’andata, ha ceduto di fronte al Real Madrid. Missione molto difficile era anche quella della Lazio contro il Bayern Monaco, mentre per la Juventus l’eliminazione da parte del Porto è stata un’autentica disfatta.

Nonostante questi risultati non particolarmente brillanti sul campo, le squadre italiane impegnate quest’anno in Champions League si sono assicurate comunque guadagni milionari.

Ecco nel dettaglio, secondo le stime fatte dal sito football-coefficient, quanti soldi hanno incassato Juventus, Inter, Lazio e Atalanta.

  • Juventus - 69.350.211,00 €
  • Lazio - 46.411.684,00 €
  • Atalanta - 40.900.526,00 €
  • Inter - 38.614.842,00 €

La Juventus così si piazza al decimo posto della speciale classifica delle squadre che hanno incassato di più in questa edizione della Champions, mentre l’Inter complice il quarto posto del girone alla fine ha guadagnato meno di Atalanta e Lazio.

I guadagni con l’Europa League

L’Italia senza dubbio è stata molto ben rappresentata in questa edizione dell’Europa League. Visto che ai nastri di partenza si sono presentate Napoli, Roma e Milan, era tanta la speranza di vedere le nostre squadre protagoniste fino in fondo.

Il Napoli invece è stato eliminato ai sedicesimi di finale dal Granada; il Milan dopo aver fatto fuori la Stella Rossa, agli ottavi di finale non è riuscito a superare lo scoglio rappresentato dal Manchester United.

Migliore è stato il cammino della Roma, con i capitolini che si sono spinti fino alla semifinale: passata la fase a gironi, dopo aver eliminato Braga, Shakhtar e Ajax, anche i giallorossi si sono arresi allo United.

Questi sono i guadagni che Roma, Milan e Napoli, si sono assicurati, sempre stando alle stime del sito football-coefficient, durante questa edizione dell’Europa League vinta dagli spagnoli del Villarreal.

  • Roma - 15.057.518,00 €
  • Milan - 11.768.948,00 €
  • Napoli - 9.849.943,00 €

Giusto per capire la differenza di guadagni rispetto la Champions, la Roma nonostante sia arrivata fino alle semifinali dell’Europa League, ha incassato meno del Midtjylland, club danese che ha terminato all’ultimo posto il proprio girone della vecchia Coppa Campioni.

Iscriviti a Money.it