Brexit: referendum UE anche in Italia? Molti lo vogliono ma non si può, ecco perché

Antonio Atte

24/06/2016

24/06/2016 - 20:17

condividi

Referendum per lasciare l’UE anche in Italia dopo la Brexit? Gli italiani e i lettori di Forexinfo.it lo vogliono, ma non si può fare. Ecco perché.

Brexit: referendum UE anche in Italia? Molti lo vogliono ma non si può, ecco perché

Brexit: referendum su Ue anche in Italia? - Il popolo britannico ha detto la sua, scegliendo di staccarsi dall’Unione europea. E la drastica scelta compiuta dal Regno Unito potrebbe presto innescare un effetto domino in tutto il Vecchio Continente, dove il vento euro-scettico soffia forte.

Il fronte anti-Ue che attraversa trasversalmente Olanda, Austria e Repubblica Ceca potrebbe infatti spingere i cittadini di questi Paesi a emulare i sudditi di Sua Maestà la regina e a indire in casa loro un analogo referendum sulla permanenza nella Comunità europea.

E anche in Italia c’è ovviamente chi coglie la palla al balzo per dare voce al proprio malcontento, auspicando magari per il Belpaese un destino simile a quello della Gran Bretagna: lontano dalla Ue.

Referendum su Ue anche in Italia? Le parole di Matteo Salvini

Figura tra questi il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini, che ha commentato così l’esito del referendum sulla Brexit:

Da Londra è arrivato uno schiaffone ai Renzi, ai Napolitano, ai Monti che dicono che gli italiani non devono occuparsi d’Europa. L’importante - ha aggiunto il leader del Carroccio - è che l’Italia non sia l’ultima a scendere da questa nave che affonda.

Referendum su Ue anche in Italia? Le Pen lo vuole in Francia

Euforica anche la leader del Front National Marine Le Pen, che ha definito il responso delle urne britanniche una “vittoria della libertà! Come chiedo da anni - ha commentato in un tweet - ora serve lo stesso referendum in Francia e nei Paesi dell’Ue”.

Referendum su Ue anche in Italia? L’opinione dei nostri lettori

Cosa pensano al riguardo i lettori di Forexinfo.it? Glielo abbiamo chiesto in un sondaggio online, dal quale emerge che la maggioranza dei nostri utenti (il 54% contro il 46) è favorevole all’ipotesi di istituire anche in Italia un referendum per uscire dalla Ue (Italexit o Italeave).

Per partecipare al sondaggio basta cliccare sul pulsante INIZIA su link al termine dell’articolo.

Secondo un sondaggio effettuato da Ipsos Mori il mese scorso, invece, il 58% degli italiani e il 55% dei francesi vogliono che si tenga nei loro Paesi un referendum come quello britannico per decidere se restare o meno nell’Unione.

Referendum su Ue anche in Italia? Impossibile, lo dice la Costituzione

Basta però leggere con attenzione l’articolo 75 della Costituzione italiana per capire che la via della consultazione referendaria nel nostro caso è impraticabile.

L’adesione dell’Italia (Paese fondatore) alla Comunità europea è frutto di un accordo tra Stati. E la nostra Carta costituzionale vieta espressamente di indire referendum aventi come oggetto i trattati internazionali. Il famoso articolo 75 recita infatti così:

E’ indetto referendum popolare per deliberare l’abrogazione totale o parziale, di una legge o di un atto avente valore di legge quando lo richiedono cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali.

Insomma, almeno nell’immediato futuro, la prospettiva di un’Italexit (o Italeave) sembra più che remota.

Argomenti

# Italia
# Brexit

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO