Borsa Italiana oggi, 13 giugno 2022: Ftse Mib sotto 22 mila, Btp al 4%

Luca Fiore

13/06/2022

13/06/2022 - 18:07

condividi

Dopo il selloff di venerdì, anche la nuova settimana della Borsa Italiana oggi, 13 giugno 2022, è iniziata all’insegna delle vendite. In rosso del 2,8%, il Ftse Mib ha chiuso sotto i 22 mila punti. Segno meno per il prezzo del petrolio mentre il rendimento del Btp a 10 anni si è riportato al 4%.

Borsa Italiana oggi, 13 giugno 2022: Ftse Mib sotto 22 mila, Btp al 4%

Deciso segno meno in avvio di settimana per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib, Intesa Sanpaolo ha perso il 3,44%, Banco Bpm il 4,91% e UniCredit l’1,25%.

In scia delle tensioni innescate dal meeting della Banca centrale europea e dalla tempesta che sta attraversando il mercato delle criptovalute, oggi si è aperta la settimana della Federal Reserve.

Dopo le indicazioni arrivate dall’inflazione a maggio, che ha aggiornato il massimo da oltre 40 anni, la banca centrale Usa con tutta probabilità, in questo e nei prossimi meeting, alzerà i tassi di mezzo punto percentuale.

Sul mercato delle materie prime il future sul petrolio Brent segna un -1,4% a 120,6 dollari al barile mentre l’eurodollaro quota in rosso dello 0,8% a 1,0425.

Borsa Italiana oggi, aggiornamento ore 17:50: Ftse Mib chiude sotto 22 mila

Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 21.918,04 punti, -2,79% rispetto al dato precedente.

Le due performance peggiori del Ftse Mib sono state registrate da Saipem (-14,83%), nel giorno del raggruppamento azionario, e da Nexi (-7,89%), che potrebbe vendere la divisione Capital Markets.

Il rendimento del decennale italiano è salito ai massimi dal 2014 al 4,09% e lo spread con i titoli tedeschi si è spinto a 246 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib ai minimi intraday, Btp in quota 4%

A metà seduta il Cac40 segna un -2,2%, il Dax un -2,05% ed il Ftse Mib un -2,27%.

A livelli che non si vedevano dal 2014, il rendimento del Btp decennale si attesta al 3,984% facendo salire lo spread con i corrispondenti titoli tedeschi a 240 punti base.

-10,9% per Saipem a seguito del raggruppamento azionario in vigore da oggi.

Future Borse Usa in forte rosso

Il future sul Dow Jones a metà seduta europea registra un -1,74%, quello sullo S&P500 lascia sul campo il 2,2% ed il derivato sul Nasdaq perde il 2,67%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, le utilities contengono il passivo

In avvio di giornata, il Ftse100 arretra di un punto percentuale, il Cac40 scende dell’1,5%, il Dax dell’1,4% ed il Ftse Mib perde l’1,7% a 22.164,98 punti.

Il comparto delle aziende di pubblica utilità sta provando a contenere le perdite: Snam segna un +0,12%, Terna un +0,67% ed Enel è piatta.

Con il rendimento del decennale italiano in quota 4%, lo spread Btp-Bund sale del 5,5% a 247 punti base.

Borse Asia: Tokyo sotto 27 mila

L’indice Hang Seng arretra del 3,55% ed il China A50 ha chiuso con un -2,14%.

A Tokyo il Nikkei si è fermato a 26.987,44 punti (-3,01%).

Wall Street: indici in forte calo

A Wall Street, la seduta del Dow Jones si è chiusa con un -2,73%, lo S&P500 ha registrato un -2,13% ed il Nasdaq ha segnato un -3,52%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.